Fiammetta Cicogna troppo magra dopo il parto ma nella sua villa la quarantena è dolce (Foto)


Sui social Fiammetta Cicogna appare troppo magra, c’è chi si preoccupa e chi fa notare che è sempre stata così anche prima della gravidanza (foto). La conduttrice 31enne sta trascorrendo la sua quarantena con il compagno e le loro due gemelline a Ibiza, nella loro bellissima villa con vista mare. Un posto incantevole con tanta luce e tanto spazio. Le piccole Gaia e Gioia sono nate lo scorso settembre e Fiammetta Cicogna sembra avere perso in pochissimo tempo i chili presi quando era in dolce attesa. Troppo magra o addirittura scheletrica? A pochi mesi dal parto la modella e conduttrice è magrissima ma il ruolo di mamma di due bimbe la impegna molto, questa potrebbe essere la vera motivazione. Per il resto sembra seguire una dieta sana e il sole di Ibiza la aiuta. 

FIAMMETTA CICOGNA DALLA SPLENDIDA VILLA A IBIZA 

“Oggi è uscito il sole, abbiamo fatto un pic nic sulla terrazza – ha scritto sui social – Ma per quanto grata io possa essere della meraviglia che mi circonda in questa foto, un pezzo del mio cuore è sempre cullato dalla tristezza e dal dolore…”. Le manca la sua grande famiglia in Italia ma adesso nessuno può muoversi e non c’è possibilità di abbracciarsi. Poteva essere la sua Pasqua più bella ma non è andata come desiderava.

“Sette mesi dopo, con le mie colombine sorridenti, sull’Isola dove sono nate, con cuore (e canottiera) nella nostra bella Italia” scrive ancora sui social e consiglia ai genitori di non mostrare ai figli lo sconforto che può prenderci in questo periodo perché i piccoli meritano di crescere in un clima di amore e speranza, gioco e rispetto.

“Qui sui social faccio come sul set o sul palco, appendo Fiammetta dietro le quinte ed entro con quella che seguite voi, sempre a mille, tutta contenta, impegnata, ma leggera… la stessa che vedono le mie bambine”.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close