Heather Parisi al vetriolo dopo la lettera della Cuccarini per la Carrà: parla di ipocrisia

La lettera di Lorella Cuccarini scritta dopo la morte di Raffaella Carrà e condivisa poche ore fa sui social, ha fatto molto discutere. C’è chiaramente il massimo rispetto per le scelte di una persona che potrebbe aver messo anche una pietra sopra, voltato pagina e dimenticato anche dichiarazioni molto forti fatte in passato. Nessuno di noi quindi è qui per giudicare la decisione di Lorella. Ma c’è qualcuno che lo ha fatto, pur senza fare nomi. Quel qualcuno è Heather Parisi, nemica, non amatissima, della Cuccarini. E’ chiaro che il tweet postato pochi minuti fa dalla Parisi, che tra l’altro abbiamo rivisto incantevole nella prima puntata di Carramba in onda in replica ieri sera su Rai 1, fosse riferito proprio a Lorella Cuccarini, accusata di essere molto ipocrita con le sue parole nel giorno della morte della Carrà. Ribadiamo un concetto: la Parisi non ha fatto il nome della sua collega, ma sembra essere parecchio evidente il riferimento.

Va anche detto che fare polemica, sia che il messaggio della Parisi fosse per la Cuccarini, sia che non lo fosse, a poche ore dalla morte di una persona, non è forse la cosa migliore. E’ lo stesso ragionamento che abbiamo fatto dopo la bufera social contro Barbara d’Urso che ha paragonato le sue interviste a quelle della Carrà, dicendosi di essersi ispirata a lei.

Il tweet di Heather Parisi e le polemiche dopo la morte di Raffaella Carrà

Vediamo quindi che cosa ha scritto la Parisi sui social:

E’ sorprendente: il potere che ha la morte umana di far rinsavire anche il più imperterrito degli ipocriti al punto tale da fargli ammettere financo la propria ipocrisia” . Queste sono le parole della Parisi sui social. Ed è chiaro che si è pensato subito alla Cuccarini, visto che solo pochi anni fa, Lorella scriveva sempre sui social: “Non ci siamo incontrate per 30 anni, spero di non incontrarti per altri 30. Sei stata umanamente una grande delusione.” Parole che oggi, ritornano a galla perchè si sa, quello che si scrive sul web, scorre ma non si dimentica e lascia traccia.

Bisognerebbe però comprendere come mai la Parisi abbia deciso di tirare in ballo per l’ennesima volta la Cuccarini. Avrebbe questa volta forse, potuto mettere da parte il rancore?

Qui la lettera di Lorella Cuccarini

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.