Cristina Marino pubblica le foto della figlia ma non il viso: “Che vi frega?”

Cristina Marino non sopporta più chi critica le foto che posta di sua figlia, sono foto in cui il volto della piccola Nina non si vede mai. I follower sono curiosi, vorrebbero vedere quanto è bella la figlia di Luca Argentero e Cristina Marino, ammirare le sue espressioni o semplicemente criticare. La coppia però è sempre stata chiara al riguardo, non ha alcuna intenzione di mostrare il volto della bimba, non vuole che sia oggetti di commenti negativi, non desidera che sia riconoscibile da tutti. La Marino e Argentero sono stati ben chiari anche con i paparazzi ed è per questo che una sola volta hanno mostrato in un video tra le storie Instagram la loro piccolina, per eliminare la curiosità e le foto scattate dai fotografi.

Ogni tanto Cristina Marino esplode e tuona contro tutti

“Non voglio che Nina diventi argomento da bar” è sempre stata chiara e come lei anche Luca. Una delle ultime foto presa di mira è stata quella con la pianta in primo piano e Cristina e la piccola Nina quasi invisibili. “Ma se oscurate o sbiadite i volti per non renderli visibili, perché pubblicate queste foto con le foglie della pianta in primo piano? Non ha senso!” ha commentato una follower.

“Questa roba del tormento che io non la posto, ma a voi che ve frega? A voi cosa interessa vedere che faccia ha mia figlia? E soprattutto se a me non va di postare la faccia ma i piedi, sono sua madre, potrò fare come mi pare?” è esplosa la Marino aggiungendo: “Perché se pubblichi i piedi allora devi pubblicare anche la faccia o se non pubblichi la faccia non devi pubblicare neanche i piedi. Ma perché? Ragazzi rasserenatevi, uno su Instagram pubblica quello che gli va di pubblicare, non illudetevi che sia Truman Show anche quando lo sembra, non lo è”.

L’influencer che da pochi mesi ha sposo Argentero ha spiegato: “Io non ho voglia che Nina diventi argomento di bar, a chi assomiglia, uguale agli occhi, ai capelli, non mi va, preferisco tutelarla e così è, fatevene una ragione. Quando mi andrà e, se mi andrà, pubblicherò una foto della faccia di mia figlia. Se la curiosità è una cosa carina bene, se la trasformate in un accanimento datevi pace”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.