La dieta e i consigli di Antonella Clerici, è stata Evelina Flachi ad aiutarla

L’aumento di peso è uno dei lati negativi della menopausa e Antonella Clerici lo racconta nella sua intervista a Ok Salute e Benessere aggiungendo anche la dieta e i consigli che le ha dato Evelina Flachi. Anche per lei come per molte altre donne la menopausa è stata un problema, il corpo che cambia e una fisicità che era difficile da accettare. E’ stata la nutrizionista, la dottoressa Flachi a consigliarle cosa mangiare, come drenare i liquidi, come sentirsi in forma. Per Antonella Clerici il nuovo regime alimentare non è stato semplice da accettare, da sempre è una buona forchetta ma ha poi capito che doveva cambiare abitudini a tavola. Evelina le ha consigliato di mangiare meno ma non solo la quantità, c’erano cose da evitare e in più era necessario fare attività fisica.

Antonella Clerici confida come fa a restare in forma dopo le prime difficoltà della menopausa

O primo o secondo a ogni pasto, e per me che sono una buona forchetta abituata ad averli entrambi è stato un bel cambiamento; successivamente mi ha suggerito di eliminare il sale, dannoso sia perché alza la pressione, sia perché ostacola un ottimale drenaggio dei liquidi. Ovviamente, ridurre le quantità non significa mangiare poco ma tutto quello che si vuole: pochi zuccheri, tranne quelli buoni della frutta, e grassi, come quelli dei formaggi” una routine alimentare diversa, una vera riorganizzazione per tenere anche a bada il colesterolo che prima non le dava problemi.

“I risultati più soddisfacenti, però, li ho raggiunti aggiungendo alla dieta l’allenamento aerobico – aggiunge la ClericiMi sono resa conto che la corsa o la passeggiata veloce sono le attività che più si sposano con la mia fisicità, che per snellirsi ha necessità di movimento costante. Per tale motivo mi impegno nel trovare un’ora, almeno tre volte alla settimana, da dedicare allo sport”. Ogni donna dovrebbe rivolgersi al proprio medico, nutrizionista, ma Antonella Clerici sente di poter dare dei consigli: “Il primo è che tenerci attive e in movimento è importante soprattutto per la nostra salute e non solo per l’aspetto fisico. Il secondo è che non dovete sentirvi spacciate, vecchie, finite. La maturità ci regala la consapevolezza di quello che siamo e la possibilità di fregarcene se la pelle non è più tonica come una volta”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.