Beatrice Valli racconta il dolore per l’assenza del padre

Beatrice Valli padre

Bellissima e felice Beatrice Valli sulla copertina di Grazia posa nel giorno del suo matrimonio. Per l’influencer costruire una famiglia come quella che ha oggi era il suo sogno ma nonostante tutto resta la ferita per l’assenza del padre. E’ a Grazia che Beatrice Valli racconta che i suoi genitori si sono separati quando aveva solo 6 anni e che il vuoto per non avere avuto suo padre accanto resterà per sempre, è una ferita che porterà sempre dentro. E’ lui che l’ha accompagnata all’altare il giorno del matrimonio con Marco Fantini ma l’influencer è cresciuta in una famiglia di quattro donne, la sua mamma e le sorelle. Il padre c’è sempre stato poco e Beatrice Valli riassume in poche parole la sua infanzia: “Quattro donne invincibile contro tutti” è questa la sua forza ma anche la sua fragilità.

Beatrice Valli: “Il mio papà c’è sempre stato poco”

Racconta di sua madre, di tutto quello che ha fatto per crescere da sola tre figlie: “Non è stato facile non avere un uomo accanto che la supportasse. Ci portava la mattina a scuola e poi lavorava dalla mattina alla sera. Quando il suo papà era morto avevano dovuto chiudere il maglificio di famiglia. E così mamma lavorava in un negozio che vendeva oggettistica varia a Correggio”.

Ammette che le è mancato un padre, la sua protezione: “Quando ero piccola, tra lavoro e giocare a calcio, c’è sempre stato poco. Ma quello che mi ha fatto più male è stata la separazione dei miei genitori. Mi è mancata quella figura paterna che ho ritrovato nella stabilità che ho costruito con Marco.  E’ una ferita che mi porterò dentro per sempre”.

Un rapporto tra padre e figlia che ha tante lacune ma nonostante questo la Valli ha voluto il suo papà accanto nel giorno delle nozze, anche se la sua mano stringeva quella di suo figlio Alessandro. Gli ho dato una possibilità, papà ci teneva. Mentre camminavo, a destra c’era lui, a sinistra mio figlio Alessandro. Ha 9 anni, ma per me è già un piccolo uomo. Mi ha fatto diventare mamma, donna matura, con lui ho affrontato gioie e sofferenze: mi ha fatta crescere”. Aveva solo 17 anni quando è diventata mamma di Alessandro, nato dalla relazione con il calciatore Nicolas Bovi. Oggi ha dato ai suoi figli la famiglia che lei non ha avuto.

 

 

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.