Amadeus: “A casa faccio le cose da militare” (Foto)


Anche Amadeus è da settimane lontano dagli studi televisivi e resta a casa, a Roma, con Giovanna Civitillo e il figlio Josè (foto). Alla rivista Oggi ha confidato di cosa si occupa a casa, come contribuisce in famiglia, magari cucina o aiuta il figlio con compiti. “A casa faccio le cose da militare” spiega il conduttore… “tutte quelle cose tipiche di chi a casa non sa fare nulla”. Come sempre ci strappa un sorriso e poi aggiunge che Giovanna gli dice sempre che in cucina non è capace a fare niente, quindi a cosa mangiare ci pensa lei. Così come è sempre Giovanna a occuparsi dei compiti del piccolo di casa; anche in questo potrebbe combinare dei guai. Quindi cosa fa in casa Amadeus quando non lavora, non butta giù progetti o legge? Di certo gioca un po’ con il figlio nel loro piccolo giardino e per il resto apparecchia e ogni tanto lava i piatti, ma solo ogni tanto per fare qualcosa; in più fa i letti la mattina. Quindi ha ragione, fa le cose da militare.

AMADEUS E’ STATO IL PRIMO A DIRE A TUTTI DI STARE A CASA

E’ stato scelto come testimonial della campagna del governo, Amadeus è stato il primo a lanciare l’appello di stare a casa spiegando che non era una esagerazione e che bisognava fidarsi dei medici. “Tu puoi anche non fidarti di me, perché io faccio il presentatore. Ma quando di stare a casa te lo dice chi vive e lavora dentro gli ospedali ti devi fidare al 100 per cento”.

Il mondo è cambiato, sottolinea ancora una volta Amadeus che ormai da tempo è a casa. Ha paura e non si vergogna a dirlo: “Tant’è che ho voluto fortemente bloccare le registrazioni de I Soliti ignoti. Hai a che fare con dieci persone che arrivano da fuori, il concorrente, il parente misterioso… Ritengo che la semplice autocertificazione non sia sufficiente per garantire la tranquillità di tutto lo studio, delle tante persone che ci lavorano, me compreso”.

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close