Raoul Bova e Rocio con le figlie al lago si godono una giornata all’aperto (Foto)


Dopo il lockdown Raoul Bova e Rocio Morales possono finalmente trascorrere una giornata all’aperto con le figlie e alcuni amici (foto). La coppia ha scelto un posto che adora, il Lago del salto, nei pressi di Rieti, è lì che soprattutto Raoul Bova adora trascorrere quando può il suo tempo libero ma è anche il posto a cui è legato per il suo film su Manuel Bertuzzo. Le figlie di Raoul Bova e Rocio sono un vero spettacolo, la piccola Alma ha un anno e mezzo e muove i suoi primi passi di continuo alla ricerca di coccole e attenzioni da mamma e papà. I due attori non perdono di vista le piccole nemmeno un attimo mentre chiacchierano rilassati in compagnia di amici. La primogenita ha 4 anni ed è molto più indipendente, tenerissima sul lettino sotto i tiepidi raggi di sole.

RAOUL BOVA E ROCIO MUNOZ MORALES SU CHI CON LE FIGLIE 

Le piccole Luna e Alma hanno unito ancora di più la coppia che anche durante il lockdown non si è tirata indietro e ha aiutato gli altri, chi era davvero in difficoltà, in strada, e non aveva niente. Forte il loro impegno con la Croce Rossa e una giornata così bella non avrà fatto bene solo alle bambine ma anche a loro.

Il lago scelto è lo stesso che l’attore ha voluto per ambientare il film ispirato alla storia di Manuel Bertuzzo. Raoul è un ex nuotatore e con lui hanno lavorato anche Filippo Magnini e Massimiliano Rosolino.

Di certo la coppia non ha risentito della quarantena, sembra che invece per altri vip i mesi trascorsi insieme 24 ore su 24 non siano stati la prova migliore. Il sorriso invece è sempre sulle labbra di Raoul e Rocio che a distanza di anni continuano a confermare che il loro era vero amore. 

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close