Piero Angela, la dichiarazione d’amore a sua moglie senza mai dirle ti amo

Piero Angela parla di sua moglie Margherita, alla rivista Oggi concede di entrare per un attimo nella sua vita privata. Ha tutto il sapore di una dichiarazione d’amore ma confessa di non avere mai detto ti amo alla madre dei suoi figli. Deve a sua moglie più della metà del suo successo, usa queste parole Piero Angela raccontando quanto sua moglie lo abbia aiutato. Lei ha rinunciato alla carriera ed è sempre stata molto paziente per le sue assenze. L’ha sempre seguito ed è sempre lei ad avere cresciuto i loro due figli che definisce magnifici. Il 15 luglio Piero Angela è pronto a ripartire con Superquark, un successo che prosegue da sempre ma è evidente che dietro ci sia una donna che per tutti i 40 del programma e anche oltre ha fatto tanto per il marito e per i figli.

PIERO ANGELA E IL TI AMO CHE NON ESISTE NEL SUO DIALETTO

“Mia moglie mi ha aiutato molto. È più di metà del mio successo. Ha rinunciato alla carriera e portato pazienza per le mie assenze. Mi ha seguito in tutte le mie peregrinazioni. Ha tirato su due figli magnifici” racconta al magazine Oggi aggiungendo frasi anche più tenere mentre confida qualcosa di molto personale.

“Sono piemontese, anche se levigato da anni all’estero e a Roma. Nel nostro dialetto non esiste il verbo “amare”: usiamo il più contegnoso vorej bin, voler bene. E non esiste neppure la parola bacio: diciamo basin, bacino. Se vale, se questo mi “salva”, le ho detto tante volte: T’veuj bin, ti voglio bene”. 

Non è una dichiarazione d’amore esplicita, niente di moderno e stravolgente ma ha tutto il sapore degli amori che durano una vita e che non si fermano davanti agli ostacoli e all’egoismo. L’appuntamento è per il 15 luglio ovviamente su Rai 1, ovviamente per un’altra edizione di successo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.