Giorgia Palmas pronta per il parto si prepara a diventare mamma bis (Foto)


Quanto manca al parto di Giorgia Palmas? Era il 15 maggio e con un gran pancione la showgirl sarda annunciava la sua seconda gravidanza e che Filippo Magnini stava per diventare papà per la prima volta. Matrimonio rimandato a causa del lockdown ma ormai anche a causa del pancione che dopo più di due mesi oggi è davvero diventato enorme. Qualcuno infatti chiede a Girogia Palmas se sia sicura che arriverà un solo bebè perché magari potrebbero nascere due gemelli. Lei è sicura che nascerà un’altra splendida principessa ma anche che si è presa tutto lo spazio e nel suo pancione sta davvero comoda. Manca davvero poco al parto per la Palmas ma né lei né Magnini hanno mai dato una data precisa. Questo è il suo ultimo mese di dolce attesa ma la coppia è ancora in Sardegna.

DOVE NASCERA’ LA FIGLIA DI GIORGIA PALMAS?

Sul dove e quando nascerà la loro bimba Filippo Magnini e Giorgia Palmas non dicono niente. Continuano a mostrarsi bellissimi e felici sotto il sole dell’amata Sardegna. Magari la piccola nascerà sull’isola dove è nata l’ex velina di Striscia la notizia oppure avranno tutto il tempo per tornare a Milano. 

Intanto, la famiglia di Magnini ha appena lasciato la Sardegna dopo le vacanze trascorsi tutti insieme in spiaggia. La Palmas è più dolce e romantica che mai, fotografa la luna e coccola il suo compagno che ha appena tagliato i capelli. Tra le sue storie Instagram ricorda anche quando la sua Sofia era piccola e si divertiva tuffandosi in acqua, adesso anche lei non vede l’ora di tenere tra le braccia la sua sorellina. 

Il conto alla rovescia è iniziato, manca davvero pochissimo all’arrivo della piccola principessa Magnini e per rendere ancora più bella la famiglia di Giorgia, Filippo e Sofia.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close