In ospedale con Raimondo Todaro c’era Francesca Tocca: è la sua famiglia

Nei mesi passati si è parlato moltissimo della fine del matrimonio di Raimondo Todaro e Francesca Tocca. I due per molto tempo non hanno voluto commentare la separazione ma è stato il maestro di Ballando con le stelle poi, nel giorno dell’anniversario di matrimonio a rendere ufficiale la notizia della fine di questa relazione. Francesca Tocca invece ha preferito non commentare questa situazione e ha continuato la sua vita, iniziando una storia, poi finita, con il ballerino di Amici Valentin. Ma tra i due c’è ancora oggi un ottimo rapporto. Sono così legati che, come ha raccontato Raimondo nella sua intervista per Novella 2000, c’era proprio lei al suo fianco in ospedale nei giorni in cui è stato operato a causa dell’appendicite.

IN OSPEDALE CON RAIMONDO TODARO C’ERA FRANCESCA TOCCA

Le parole di Raimondo nella sua intervista per Novella 2000: “In ospedale con me poteva esserci solo un parente, e Francesca fa parte della mia famiglia. Anche se il nostro matrimonio è finito, l’affetto non si è mai esaurito. Mi è stata accanto fin da subito.”

Francesca è stata sin da subito vicina a Raimondo: “L’ho chiamata, è stata con me tutto il giorno, ha dormito a casa mia, il giorno dopo mi ha accompagnato a fare l’ecografia che confermava l’appendicite. I miei genitori sono arrivati a Roma dalla Sicilia il giorno dopo, quindi la presenza di Francesca è stata fondamentale per me. È la dimostrazione che quando dico che tra noi il sentimento si è solo trasformato, è la verità.

RAIMONDO TODARO ED ELISA ISOARDI: CHE COSA C’E TRA DI LORO?

Si parla anche del rapporto nato con Elisa Isoardi, in questo ultimo mese e mezzo visto che le voci si una possibile relazione nata tra loro non mancano. “Con Elisa ho legato molto anche se la conoscevo già da prima. In passato mi era capitato di partecipare ad alcune puntate della sua Prova del cuoco, ma non avevamo mai approfondito” ha detto Raimondo che poi ha continuato: “Oggi posso dire che è una bella scoperta: non pensavo fosse così dolce. Nella disgrazia ci siamo uniti ancora di più. Quando ero in ospedale mi chiamava più volte al giorno… Il nostro è un rapporto difficile da spiegare: se una persona la senti vicina, la senti e basta.”

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.