Chiara Ferragni orgogliosa di Fedez: “Bella storia sei tu”

Anche questa volta Chiara Ferragni è scesa in campo, in prima linea al fianco di suo marito Fedez. Dopo il suo intervento sul palco del primo maggio 2021, anche se a distanza, l’influencer ha fatto sentire tutto il suo appoggio a Fedez postando delle storie e spiegando perchè è fiera e orgogliosa di avere al suo fianco un uomo come Fedez. Un uomo che ha sempre il coraggio di dire tutto quello che pensa, in qualsiasi contesto di trovi. “Signori e signore mio marito” ha scritto Chiara postando il video dell’intervento di Fedez al concertone del primo maggio.

Per i pochi che si fossero persi l’accaduto e che vogliono cercare di capire cosa sia successo, qui un breve “riassuntino” della vicenda…

Chiara Ferragni dalla parte di Fedez: “Orgogliosa di mio marito”

Bella storia sei tu amore mio. E che palle che hai nel dire sempre quello che pensi nonostante tutto e tutti. Comunque ragazzi non potrei essere più fiera di così e di quello che ha fatto Fede questa sera. Veramente ha coraggio di andare contro tutti per dire quello che pensa, non è una cosa da poco.

E in un’altra storia dopo la fine dell’esibizione di Fedez, la Ferragni ha commentato:

Sono super fiera. Volevo ringraziare anche tutti voi. Vi sento molto uniti ed è bellissimo leggere quanti di voi sono stati toccati da quel bel discorso. Niente, questo è il potere della condivisione, come dico sempre, è proprio vero.

Fedez dal canto suo, ha deciso di pubblicare la telefonata fatta con i vertici della Rai per dimostrare che non stava dicendo nulla di falso e che questo contatto, con la richiesta di censura c’era stato. Oggi, la Rai pubblica una nuova nota spiegando che la telefonata c’è stata ma che nel video postato on line da Fedez sono stati fatti dei tagli e che l’unica persona della Rai, con la quale Fedez ha parlato, è la vice direttrice di Rai 3.

Nel frattempo il cantante ha ricevuto l’appoggio di migliaia e migliaia di persone sui social, ma anche da parte di chisi batte da anni contro ogni genere di discriminazione, come Monica Cirrinnà

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.