Terrore nella notte per Sabrina Ghio presa a schiaffi dal compagno mentre dormiva

E’ stata una notte movimentata e piena di terrore per Sabrina Ghio, il suo compagno l’ha presa a schiaffi mentre dormiva, perché sonnambulo. Cosa avrà sognato Carlo Negri da farlo agitare così tanto? Immaginate per un attimo la scena, immaginate che state dormendo serene un sonno profondo e il vostro compagno, l’amore della vostra vita che poco prima avete baciato dandogli la buonanotte, in preda a un sogno inizi a picchiarvi, a prendervi a schiaffi. Sabrina Ghio ha iniziato a tremare, non riusciva a capire cosa stesse accadendo, attimi di vero terrore. Svegliata nel cuore della notte nel modo più violento ed è quanto ha raccontato l’ex ballerina di Amici tra le sue storie Instagram. Ha anche chiesto conforto alle follower e in molte le hanno risposto che hanno subito lo stesso terrore, che anche i loro compagni sono sonnambuli. 

COSA E’ SUCCESSO QUESTA NOTTE A SABRINA GHIO

La Ghio stava dormendo e Carlo si è alzato nel sonno, ha detto qualcosa e poi ha urlato, quindi ha iniziato a prenderla a schiaffi. Adesso sorride ma questa notte la paura è stata immensa e riflettendo ammette che è preoccupata per la sua incolumità: “Ho rischiato l’infarto stanotte”. C’è chi le consiglia di togliere tutto dai comodini perché ogni cosa potrebbe essere usata come arma e questo non la tranquillizza.

Non è l’unica che di notte è stata picchiata dal compagno che sonnambulo pensava di litigare chissà con chi. “Tremavo come una figlia” ha confidato spiegando che erano ceffoni molto forti, dati a mano aperta. Poi Carlo si è calmato e lei gli ha detto che l’aveva menata e lui ancora addormentato le ha chiesto scusa. Una notte terribile per Sabrina Ghio che ha dovuto attendere a lungo prima di calmarsi e addormentarsi di nuovo. Poco fa ha confidato che la paura è passata e che il resto della notte è andata bene, ha dormito ed è sana e salva. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.