Gossip Girl quarta stagione: protagonisti e intrecci


Dal 21 febbario 2011 su Mya è partita la quarta stagione di Gossip Girl, serie tv americana di ultima generazione che racconta la vita dei rampolli dell’Upper East Side. I protagonisti principali intorno ai quali ruota la storia sono: Serena Van Der Woodsen, giovane figlia dell’elite newyorkese, icona di stile, bella e dannata dal cuore tenero, eterna indecisa in amore; Blair Waldorf, amica del cuore-nemica della prima, ragazzina snob dedita a giochetti e articolati piani per ottenere ciò che vuole; Chuck Bass, cattivo ragazzo, dandy tormentato dal passato burrascoso e dall’infanzia anaffettiva; Nate Archibald, dolce e carino, sempre pronto ad aiutare i suoi amici; Dan Humphrey, bravo ragazzo di Brooklyn, con i piedi per terra, catapultato in una realtà fittizia e glamour che, seppur all’inizio troverà raccapricciante, lo indurrà spesso in tentazione.

Attorno a loro gravitano i personaggi secondari che vanno dalla madre di Serena, Lily, ricca signora della New York bene dal passato discutibile, che dopo vent’anni rincontra l’amore della sua vita, che guarda caso è il padre di Dan, ex cantante rock, antitesi della mondanità di Manahattan; ai rispettivi figli, Eric e Jenny, giovane gay tendente alla depressione il primo, aspirante stilista completamente traviata da Blair e compagne la seconda.


Le loro vite vengono narrate da un personaggio misterioso che si fa chiamare Gossip Girl, il quale, attraverso un sito internet, invia messaggi e pubblica foto che li riguardano. Nella sigla si autodefinisce: “l’unica e sola fonte nelle scandalose vite dell’elite di Manahattan”. E’ tramite lei, infatti, che i protagonisti scoprono fatti e misfatti dei loro amici, parenti e conoscenti. E’ a partire da lei che si sviluppano le puntate, nascono i drammi, scoppiano i fidanzamenti, emergono i segreti. Insomma, un ottimo teen drama che mescola perfettamente qualità, stile e contenuti.

Le feste sfarzose, le vite edulcorate e gli intrecci sentimentali troppo in stile Beautiful sono controbilanciati dalla mancanza di ipocrisia nel racconto, dal non voler sponsorizzare a tutti i costi buoni sentimenti e finto perbenismo. I protagonisti ne combinano di tutti i colori e sono molto più simili alle persone reali rispetto a quelli di altri telefilm americani.

Dialoghi e fotografia sono ottimi, gli attori bravi, i contenuti interessanti. Tutto ciò contribuisce a fare di gossip Girl una delle migliori serie del momento. In più, la Grande Mela come sfondo non può far  altro che aggiungere quel pizzico di fascino in più!

Francesca MaceroniUltime Notizie Flash su Instagram


Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close