Un professore il finale e una seconda stagione possibile: cosa succederà

Oltre 4 milioni di spettatori in media per le puntate di Un professore, la fiction con Alessandro Gassmann protagonista. Una media che ci lascia pensare che la Rai potrebbe decidere di andare avanti anche con la seconda stagione. In Spagna, terra in cui la serie è nata ed è andata in onda nel 2015, Merlì ( titolo originale della serie) il pubblico ha visto tre stagioni e anche uno spin off. Per cui possiamo pensare che Un professore 2 ci sarà, visto che c’è ancora molto da raccontare. E’ bene far notare, che tra la serie spagnola e la serie italiana ci sono molte differenze. In primis i caratteri degli studenti di Dante Balestra. Gli alunni sono molto diversi e anche Manuel e Simone, non corrispondono in modo del tutto preciso a Pol e Bruno, i due protagonisti della serie Merlì. Diciamo pure che la versione italiana della serie, è molto meno forte di quella spagnola, soprattutto per quello che riguarda Bruno ( Simone quindi nella versione italiana). Il figlio del professore infatti, è una vera e propria testa calda, non vuole ammettere la sua omosessualità e si sfoga contro gli altri. Nella prima stagione prende di mira anche un professore, un po’ sovrappeso, che è il suo bersaglio preferito, tanto che quando l’uomo morirà per un infarto, il ragazzo si sentirà terribilmente in colpa. IN generale tutti gli alunni di Dante sono molto più difficili da gestire, non c’è solo il Manuel della situazione ma sono tante le storie raccontate, piene di dolore e difficoltà. Merlì, che è poi il nostro Dante, diventerà per tutti i suoi alunni un punto di riferimento tanto che i ragazzi, faranno di tutto pur di averlo nell’anno successivo. E il preside non potrà che chiedere al professore di restare. Questo in Spagna quindi, ma in Italia, cosa vedremo in una ipotetica seconda stagione?

Un professore 2 ci sarà? Le possibili anticipazioni

Come dicevamo sono tante le differenze tra la serie italiana e la serie spagnola. Ad esempio la storia di Jacopo, il fratello di Simone, che è morto quando lui aveva solo tre anni, non esiste nella serie spagnola. E’ Manuel invece ad avere un fratello problematico, che il professore cerca di aiutare come può. Va anche detto che c’è una notevole differenza anche di età tra il nostro professore di filosofia, sicuramente più giovane, e Merlì che ha invece qualche annetto in più ( e lo diciamo perchè il finale della terza stagione spagnola sarà molto forte).

In ogni caso, nella seconda stagione di Un professore, vedremo un altro anno nella scuola. Conosceremo nuovi personaggi: ci saranno dei nuovi insegnanti e anche dei nuovi alunni. Poi si svilupperà la storia d’amore tra Manuel e Simone che, a prescindere dall’alcol ( se la serie si ispirerà a quella spagnola anche da questo punto di vista) inizieranno a costruire qualcosa insieme. In Spagna si è parlato molto anche di sessualità per la seconda stagione della serie, con l’arrivo di un professore transgender, molto ben voluto dai ragazzi. Potrebbe succedere anche in Italia.

Arriveranno in classe anche altri alunni e si analizzeranno le loro storie e le loro vite. Sarà interessante capire anche, come andrà a finire la storia tra Dante e Simone: il professore racconterà finalmente tutta la verità sulla morte di Jacopo? Questo lo scopriremo solo giovedì prossimo, quando poi potremo anche capire quello che succederà nella seconda stagione della serie che quasi certamente, visti i numeri incassati si farà. I fan di Manuel e Simone, non potranno cantare subito vittoria, perchè la loro storia, sarà piena di ostacoli. E poi chissà se si svilupperà anche la relazione tra Anita e Dante, che sembrano avere un certo feeling, nonostante la storia del professore con la direttrice del museo…Vi terremo aggiornati!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.