Selfie-Le cose cambiano e il trionfo del trash in prima serata con riciclo intelligente

La prima serata di Canale 5 continua sull’onda del trash al lunedì sera. Selfie-Le cose cambiano, prende il testimone del Grande Fratello Vip e continua sulla stessa scia, del resto di vip in prima serata tutti insieme ce ne sono e anche tanti ( di alcuni a dire il vero non si capisce bene l’utilità, vedi ad esempio Aldo Montano completamente nullo in questa prima puntata). In Selfie-Le cose cambiano c’è di tutto: lo definiremmo una sorta di riciclo intelligente tanto che per un attimo quando si è aperto il salone dove avviene il cambio look abbiamo anche pensato che tra gli esperti arrivasse Giovanni Ciacci, del resto il cambio look si sa, è uno dei punti dei punti forti di Detto Fatto come di tutti i programmi che interessano un certo target di riferimento. E su questo punto ci siamo: il cambio look funziona. C’è poi anche quella sana nota che ti fa pensare a programmi visti in quel di Real Time, da Come ti vesti, a Storie Impossibili e il caso che non manca mai, la storia del ragazzo che pensa di somigliare a un cinese. C’è anche il momento Dono/ Così lontani così vicini quello in cui i mentori incontrano i protagonisti che hanno chiesto aiuto e che si commuovono con le loro storie. Le emozioni non mancano. E non manca neppure il momento Real Time con Malati di pulito: la storia della signora ordinata e ossessionata dalla pulizia rispecchia in tutto e per tutto i format che vediamo su Discovery. E poi, per i nostalgici, non mancano i momenti di ritorno al passato. Per qualche istante, dopo il fantasma di Ciacci con le sue giacche colorate, abbiamo visto anche quello di Amanda Lear, direttamente da Il brutto anatroccolo programma cult di Italia 1.

Questo il punto di vista sul tema, che ha un solo titolo di riferimento, il trash. Passando all’impostazione del programma oltre a notare questa miscela di ingredienti che comunque rendono poco noioso il programma, visto che non sai mai fino a che punto si può scendere in basso, si possono trovare altri nei, come ad esempio la giuria che non ha un ruolo particolarmente fondamentale, se non alla fine della serata, quando sceglie la coppia di mentori migliore. Abbiamo dovuto aspettare fino a mezzanotte e mezza per capire cosa dovessero fare lì. 

Capitoli mentori. Sono simpatici per carità, anzi meno male che ci sono Stefano De Martino e Mariano di Vaio che animano un attimo la situazione. Ma sono dei professionisti nel loro campo: nella moda, nella danza, nel mondo della cucina, nella pallavolo…Per dire… Come possono essere i mentori di qualcuno che ha davvero bisogno di aiuto? La risposta è semplice: in realtà, con tutto il rispetto per le persone che hanno partecipato a Selfie, i casi erano si complessi per certi punti di vista, ma anche facilmente risolvibili. Per questo possono…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.