Pamela Prati a Chi l’ha visto senza cachet ma le parole del direttore di Rai 3 non placano la polemica sui social


Da quando questa mattina Dagospia ha dato la notizia in anteprima e poi la redazione di Rai 3 nella fascia del quotidiano ha confermato che Pamela Prati sarà a Chi l’ha visto, sui social è esplosa una vera e propria bomba. Una polemica che dura da questa mattina che ha persino fatto scomodare il direttore di Rai 3, Stefano Coletta, a dire quello che è l’intento del programma.Il direttore di Rete ha precisato subito che Pamela Prati, per essere presente nella trasmissione, non percepirà nessun cachet. Ma soldi a parte, il pubblico non riesce a credere che Pamela Prati sia ospite di Chi l’ha visto per parlare di truffe, quando al momento, nessuno sa se lei nella storia che l’ha vista protagonista, sia in qualche modo complice o solo vittima. Le versioni infatti sono diverse: la Prati dice di esser stata plagiata mentre Pamela Perricciolo, nella sua intervista per il Fatto Quotidiano ha detto che la show girl aveva persino la password dell’account di Marco Caltagirone.

IL DIRETTORE DI RAI 3 SPIEGA PERCHE’ PAMELA PRATI ANDRA’ A CHI L’HA VISTO

E’ vero che il programma di Rai 3 si occupa di truffe romantiche, noi come saprete bene, seguiamo sempre con grande attenzione Chi l’ha visto. Ma qui il problema non è che una donna famosa vada a parlare di truffe famose, ma che lo faccia la Prati. Avrebbe avuto senso se ad andare a Chi l’ha visto fosse stata Sara Varone o se fosse toccato ad Alfonso Signorini, due vittime di questa storia, vittime certificate. Pamela Prati al momento è un limbo: non avendo fatto denuncia alla polizia postale, non sappiamo se davvero lei non sapesse chi ci fosse dietro quell’account fake. E’ questo il vero nocciolo della situazione.

Ma torniamo alle parole del direttore di Rai 3 che spiega quindi perchè la Prati sarà ospite di Federica Sciarelli, dichiarando anche che gli ascolti non hanno nulla a che fare con questa scelta.

Pamela Prati non sarà pagata, a Chi l’ha Visto? nessuno riceve compenso. Siamo una trasmissione di servizio pubblico e per etica scegliamo di non retribuire nessuno. Chi l’ha Visto? si è occupato delle truffe romantiche per primo, già due anni fa abbiamo raccontato di tantissime donne vittime di questo meccanismo. Il programma fa un lavoro di documentazione molto preciso, domani sera riproporrà una serie di donne ingannate che hanno pagato in alcuni casi con la vita, in altri con tanti soldi. Queste storie vengono fuori quando c’è un personaggio noto in qualche modo coinvolto, su queste storie si costruiscono soap ma in realtà ci sono vite distrutte. Il calo di ascolto della scorsa settimana non è stato dovuto alla presenza della Prati a Non è la D’Urso, mercoledì Rai3 ha avuto le tribune elettorali in prima serata. Il programma non è dunque cominciato alla sua solita ora.”

Queste le parole del direttore di Rai 3 al Fatto Quotidiano.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close