Storie Maledette accende l’estate di Rai 3, Franca Leosini torna sul caso Vannini

La puntata di Un giorno in pretura dedicata al caso Marco Vannini, in onda su Rai 3, ha alzato un polverone incredibile sui social con offese a seguito per la conduttrice del programma che ha dovuto anche cercare di difendersi. Come spesso diciamo, mai insulti, minacce e offese sono lecite sui social, ma il pubblico non ha gradito affatto le scelte di Roberta Petrelluzzi che, sarebbe stata dalla parte della famiglia Ciontoli e quindi non da quella delle vittime, la famiglia di Marco Vannini. E Rai 3 decide di tornare a occuparsi ancora una volta di questo caso, e ancora una volta si rischia di riceve una marea di critiche da parte del pubblico. Come se la caverà Franca Leosini che deve intervistare Antonio Ciontoli che non ha mai rilasciato nessuna intervista televisiva? Per la seconda volta in questa stagione, uno dei protagonisti di Storie Maledette racconta la sua versione dei fatti ma non dal carcere. E’ successo anche con la Strage di Erba, in quel caso la Leosini ha deciso di dare voce ai fratelli Castagna che, si sono visti gettare addosso delle accuse molto pesanti senza che su di loro, ci siano mai stati dei dubbi da parte della magistratura.

STORIE MALEDETTE TORNA NELL’ESTATE DI RAI 3 CON DUE PUNTATA SPECIALI SUL CASO MARCO VANNINI

Franca Leosini torna quindi con un doppio appuntamento di Storie Maledette, a pochi giorni anche da una clamorosa novità. L’iscrizione nel registro degli indagati di un uomo, un ex Carabiniere, che avrebbe riferito alcuni dettagli su questa storia. Secondo un altro testimone, che dopo 4 anni ha deciso di raccontare la sua verità, l’ex comandante dei Carabinieri Izzo, avrebbe raccontato di esser stato contattato la sera della morte di Marco Vannini da Antonio Ciontoli, il quale gli chiedeva dei consigli sul da farsi visto che suo figlio aveva sparato al fidanzato di Martina. Izzo nega di aver raccontato al testimone questa circostanza.

Per la prima volta quindi Franca Leosini avrà modo di parlare con Antonio Ciontoli di questa vicenda e lo farà nel corso di due puntate speciali di Storie Maledette in onda su Rai 3. Domenica 30 giugno e martedì 2 luglio 2019, andranno in onda gli speciali durante i quali la conduttrice di Rai 3 incontrerà uno dei protagonisti di questa storia, Ciontoli, l’uomo che è stato condannato in secondo grado con 5 anni di reclusione.

La vicenda legata all’omicidio di Marco Vannini ( che sia volontario o involontario resta sempre un omicidio) ha scosso in questi ultimi anni moltissimo l’opinione pubblica tanto che, del caso se ne sono occupati moltissimo tutti i programmi televisivi che trattano la cronaca. Da Chi l’ha visto che per primo capì che nella vicenda di un ragazzo morto a Ladispoli una calda sera di maggio c’era qualcosa che non tornava, a Le Iene che per ultime si sono occupate del caso sollevando però la clamorosa confessione del testimone che racconta a 4 anni di distanza la storia di Izzo. E poi ancora La vita in diretta, Pomeriggio Cinque, Storie Italiane, Mattino Cinque, Quarto Grado. I genitori di Marco da oltre 4 anni continuano ad andare in tv per chiedere verità e giustizia per il loro amato figlio. La otterranno?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.