Dal saluto a Nadia Toffa a Nicolò Scalfi: i momenti migliori della TV 2019


Un altro anno è oramai giunto al termine e, con esso, mettiamo nel nostro cassettino dei ricordi tutti i momenti migliori e peggiori passati in tv negli ultimi dodici mesi. In questo articolo, ci occuperemo dei momenti migliori e dei casi positivi.

Faremo una rapida carrellata dei talk show, quiz, talent show e programmi di intrattenimento del 2019 che più di tutti ci hanno regalato gioie e momenti lieti attraverso i piccoli e i grandi protagonisti del mondo dello spettacolo e del piccolo schermo.

Le Iene salutano Nadia Toffa

Scomparsa dopo una lunga malattia il 13 agosto 2019, Nadia Toffa è rimasta nel cuore dei telespettatori di Italia Uno e non solo. Per questo, in data 1^ ottobre 2019 la trasmissione che l’ha lanciata al successo – Le Iene – ha deciso di realizzare un grande raduno con tutti gli storici conduttori ed inviati del programma. Un piccolo evento commemorativo con cui il programma ha dato il suo estremo saluto alla 40enne di Brescia.

Per mantenere vivo il ritorno di Nadia Toffa, Le Iene hanno deciso di  mantenere la sua silhouette nei titoli di coda di ogni puntata.


La scalata di Mahmood: Sanremo Giovani, Sanremo ed Eurovision

Fino a prima della sua partecipazione a Sanremo Giovani, Alessandro in arte Mahmood era stato selezionato e poi scaricato da X Factor. Ora, invece, l’artista ha ricevuto la sua rivincita: prima vincitore di Sanremo Giovani e poi – grazie al “dittatore artistico” Claudio Baglioni – di diritto fra i Big del Festival di Sanremo 2019 dove vince scalzando il super favorito Ultimo (che non la prende benissimo). E dunque via verso Eurovision 2019 dove sfiora la medaglia d’oro per pochissimi punti (conquistando dunque una importate secondo posto).

Milena Vukotic rivelazione a Ballando con le Stelle

Le scommesse di Milly Carlucci sono quasi sempre tutte vinte. L’ultima, in ordine cronologico, è stata quella di puntare su un nuovo cast ultra-variegato per la scorsa edizione di Ballando con le Stelle: Angelo Russo, Ettore Bassi, Antonio Razzi, Nunzia De Girolamo, Dani Osvaldo, Marco Leonardi, i gemelli Sampaio e Milena Vukotic. Proprio quest’ultima, contro ogni previsione, è riuscita a scalzare moltissimi altri concorrenti conquistando di diritto un posto nella finale. Oltre a vari tesoretti social come la più amata sul web, l’attrice assieme a Simone Di Pasquale ha conquistato il Premio Speciale della Giuria per l’ottima resa in tutte le 10 puntate.

Carla Gozzi e Bianca Guaccero contro la violenza sulle Donne

Detto Fatto

Lo scorso anno in Italia ci sono stati 142 casi di femminicidio: ogni 3 giorni, nel nostro Paese, è morta una donna per mano di un uomo. Non esiste un amore sbagliato, semplicemente non è amore. Denunciate, perché non siete sole! Anche #dettofattorai dice BASTA! #25novembre

Publiée par Detto Fatto sur Lundi 25 novembre 2019

In occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, lo scorso 25 novembre Bianca Guaccero ed una inedita Carla Gozzi hanno interrotto il regolare tran-tran di tutorial e rubriche per uno spiazzante spazio recitato. Un monologo che diventa subito in dialogo in cui due amiche discutono e si auto-denunciano in quale vittime di violenze domestiche.

Nicolò Scalfi “campioncino” di Avanti un Altro

Concludiamo la nostra carrellata con uno dei veri personaggi rivelazione dell’ultima annata televisiva Mediaset: Nicolò Scalfi, altrimenti noto per essere il “campioncino” di Caduta Libera (il quiz show con le botole di Gerry Scotti). Il concorrente con la passione per il giornalismo in ambito calcistico è rimasto campione in carica per ben 87 puntate conquistando un montepremi totale del valore di 651 mila Euro in gettoni d’oro; una delle vittorie più lucrose nella storia dei quiz Mediaset.


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close