Milly Carlucci a Storie Italiane fiera di chi ama e chi odia Il Cantante Mascherato (Foto)

Boom di ascolti per Il Cantante Mascherato e Milly Carlucci oggi ospite ancora una volta di Storie Italiane ringrazia il suo pubblico ma anche chi lavora per il suo nuovo programma (foto). Non sono tutti pazzi delle maschere ma in tantissimi adorano questo nuovo format, per Milly è proprio questa la forza del Cantante Mascherato, c’è chi lo odia e chi lo ama. La prima puntata venerdì scorso è stata entusiasmante per la padrona di casa che confessa l’emozione enorme con cui ha vissuto tutto perché si tratta davvero di un format strano. Usa proprio questi termini la Carlucci e parla di celebrità nascoste dietro le maschere. Dunque, sono tutte celebrità quelle che puntata dopo puntata si riveleranno a tutti. “Questo programma non ha vie di mezzo, o lo ami tantissimo o pensi che è un programma folle”. Ed è davvero in questo modo che i telespettatori si sono divisi e continuano a farlo, tutto questo genera pubblicità, nel bene o nel male.

MILLY CARLUCCI PARLA DEL SUO PROGRAMMA RIVOLUZIONARIO

Non poteva che essere affidata a lei questa trasmissione, lei che senza fare rumore riesce sempre a rivoluzionare le serate degli italiani. Ha rischiato Milly e lo farà anche con le prossime puntate ma Il Cantante Mascherato sembra davvero lanciato verso il successo fino alla fine. Merito anche degli indizi e dei depistaggi che lei stessa e gli altri protagonisti, la giuria, continuano a lanciare.

Quasi tutti pensano che dietro la maschera del Leone ci sia Al Bano e la Carlucci non nega: possibile che sia così semplice o è in atto un depistaggio. Il programma è sempre più un detective show e anche Eleonora Daniele non può che fare il tifo per la sua collega. Appuntamento a domani sera, venerdì in prime time su Rai 1 per la seconda puntata de Il Cantante Mascherato.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.