Amadeus fa un altro boom di ascolti: record per I Soliti Ignoti con Fiorello e Diodato


L’effetto Sanremo, o forse potremmo definirlo l’effetto Amadeus continua! Ieri sera infatti Amadeus è tornato a fare un’altra musica, la sua, nello studio de I Soliti Ignoti con una puntata eccezionalmente in diretta. Ad aprire le danze ci ha pensato Fiorello che da Sanremo ha riportato la parrucca di Maria de Filippi. “Buona sera a tutti sono la solita ignota” ha esordito Fiorello tra gli applausi del pubblico e le risate di Amadeus che non riusciva a credere a quello che stava succedendo. “Il cerchio si chiuderà questa sera e te lo dico, noi non ci rivedremo mai più, in tv, non dire più quella roba dell’amicizia perchè finisce qui” ha detto Fiorello. Il comico scherza dicendo che ha fatto davvero di tutto e adesso è il caso di smetterla! “Ho fatto cose che io non immaginavo di fare nella mia vita e le ho fatte per te” ha scherzato Fiorello. Uno show che ha regalato al pubblico un grandissimo spettacolo e alla rete degli ascolti incredibili con il piccolo della giornata. La puntata de I Soliti Ignoti in onda il 10 febbraio 2020 è la più vista di questa stagione e registra un nuovo record.

BOOM DI ASCOLTI PER I SOLITI IGNOTI CON AMADEUS E FIORELLO DI NUOVO INSIEME

Ed ecco nel dettaglio il dato di questa grandissima puntata, un ritorno in grande stile di Amadeus che non si sta davvero risparmiando.

Per dirla in numeri, il piccolo de I soliti ignoti ha superato anche gli 8 milioni di spettatori, un risultato davvero clamoroso per il programma di Rai 1 che grazie all’instancabile Amadeus volta in alto. Il conduttore con pochissime ore di sonno all’attivo non poteva non ripartire dal suo amato programma regalando al pubblico di Rai 1 una nuova esibizione di Diodato, fresco vincitore di Sanremo 2020.

Una scelta azzeccata dopo l’altra quella di Amadeus per la Rai che non potrà che essere lieta di quanto successo in questi ultimi dieci giorni che hanno fatto registrare numeri incredibili.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close