Una domenica sera anomala nella sfida agli ascolti: bene Fazio, La vita promessa perde terreno

E’ stata una domenica molto particolare quella vissuta il 23 febbraio 2020. Usare toni troppo trionfalistici o parlare solo di freddi numeri oggi non è davvero il caso. Vedere gli studi vuoti, i conduttori costretti a gestire una situazione anomala è stato molto molto particolare. A tal proposito non possiamo che fare i complimenti a Fabio Fazio e a Barbara d’urso che, anche se in modo diverso, hanno dovuto gestire una situazione complessa per vari aspetti. Informare senza allarmare e provare ance a fare sorridere in un momento delicato come quello che si sta vivendo non è semplice. L’emergenza coronavirus incombe e la giornata di domenica è stata caratterizzata da edizioni speciali, collegamenti e aggiornamenti.

Per Fabio Fazio un’ottima serata con il suo Che tempo che fa: nella gara agli ascolti tv, il programma di Rai 1 registra uno dei migliori ascolti di questa stagione. Il talk nella prima parte cresce e funziona.

Per quello che riguarda Barbara d’urso, soprattutto nella prima parte che l’ha vista impegnata nella sua intervista a Conte, possiamo dire che forse la sua abitudine di dare del tu, potrà anche non piacere ma è quello che fa con tutti, da sempre. Si è però messa nei panni di chi da casa segue i suoi programmi e si fa delle domande semplici, al di là dei termini complessi da capire e ha chiesto quello che probabilmente, molti italiani avrebbero voluto sapere. Due modi diversi di affrontare la questione, quello di Fazio e quello della d’Urso ma validi visto che si rivolgono a un target di pubblico completamente differente.

ASCOLTI TV: ECCO I NUMERI DEL 23 FEBBRAIO 2020 IN UNA SERATA ANOMALA

I numeri si sa, arrivano lo stesso, e possiamo commentarli. Una piccola parentesi dedicata a La vita promessa. La fiction con Luisa Ranieri, non avrebbe dovuto avere un sequel. L’avremmo ricordata come una bellissima fiction capace di incollare davanti alla tv 6 milioni di spettatori. Oggi i più critici sottolineano, giustamente, il clamoroso crollo. Perdere quasi 2 milioni di spettatori strada facendo non è il massimo. Nel 2018 ci chiedevamo se davvero fosse necessaria una seconda stagione. La risposta è chiaramente NO.

La Vita Promessa 2  4.565.000 spettatori pari al 19.2% di share. Su Canale 5 Live – Non è la D’Urso  2.174.000 spettatori pari al 13% di share. Su Rai2 Che Tempo Che Fa ha catturato l’attenzione di 2.687.000 spettatori (10.6%) mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo ha ottenuto 1.724.000 spettatori (9.3%). Su La7 Non è L’Arena  1.810.000 spettatori con il 6.8% nella Prima Pagina e 1.209.000 (7%) nel programma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.