Maria Teresa Ruta in lacrime per sua madre a Storie Italiane: ha 80 anni ed è da sola

La quarantena che stiamo affrontando tutti obbliga tanti figli a stare lontani dai genitori anziani, la madre di Maria Teresa Ruta vive da sola a Torino. Ha confidato la sua preoccupazione a Storie Italiane, in lacrime ha confidato che sua madre ha compiuto la settimana scorsa 80 anni, un compleanno da sola, un momento durissimo. E’ in pena per la sua mamma così distante; la Ruta ha anche spiegato che è stata la mamma ha decidere di stare da sola, lei lo ha accettato restando lontana con amore ma anche con grande sofferenza. Sapere che è sempre sola le fa male, anche se ci sono delle persone che le portano ciò che le occorre. E’ una donna con i problemi della sua età, affaticata, ma soprattutto non sorride più da quando è morto suo marito. 

MARIA TERESA RUTA FA NOTARE LA DIFFERENZA TRA GLI ANZIANI DEL SUD E QUELLI DEL NORD

“Non esce di casa ma facciamo dei turni e ci sono delle persone di buona volontà che si alternano portandole ciò che le occorre” ma questo se la tranquillizza da un lato non riesce a non farle pensare che sua madre è da sola. 

Parlando delle Rsa ha raccontato che con sofferenza decisero fosse la scelta migliore per il padre perché era caduto e si era rotto la spalla. Capirono che il papà era entrato in uno stato depressivo e lo riportarono a casa. “E’ una decisione drammatica per un figlio” ma crede che ci sia una netta differenza tra il Nord e il Sud nell’accudire le persone anziane, magari per motivi economici ma soprattutto culturali.

Di Rsa in questo periodo di emergenza sanitaria se ne parla in modo drammatico, per Maria Teresa Ruta al Sud c’è un desiderio maggiore di occuparsi delle persone anziane, dei genitori, non ha dubbi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.