Contagion non fa boom di ascolti ma fa riflettere: rivisto oggi è da pelle d’oca

Con una media di 3,3 milioni di spettatori davanti alla tv, Canale 5 porta a casa il secondo posto sul podio. Forse ci si aspettava qualcosa di più interessate in termini di ascolto dal film Contagion ma, visto che stiamo parlando di una pellicola del 2011, sicuramente Mediaset ha fatto centro. Con il minimo sforzo ha infatti incassato un milione di spettatori in più rispetto a prime serate che hanno sicuramente costi ben diversi.

Non abbiamo avuto un boom di ascolti per Contagion ( qui la trama del film per chi non lo avesse visto) ma sicuramente il dato registrato dal film in onda ieri 1 maggio 2020 su Canale 5 è interessante. E di certo soddisfacente per l’azienda.

Se nel 2011 il film poteva sembrare alquanto sconclusionato, quasi inverosimile, senza nè capo nè coda, oggi invece viene riletto con una chiave tutta nuova. Quello che è successo a Honk Kong potrebbe essere successo a Wuhan. Tutto parte da un pipistrello, che poi passa il virus al maiale che poi lo trasferisce all’uomo. E in questa ottica oggi più che mai si può notare quanto faccia la differenza l’igiene. Pensare che uno chef che stava pulendo un maiale prima di cucinarlo esca a salutare degli ospiti del suo locale senza neppure lavarsi le mani fa venire i brividi. Distanziamento sociale, pulizia delle mani, R0, immunità, quarantena: sono tutte cose che forse nel 2011 sembrano distanti da noi. Ma ieri guardando il film abbiamo sicuramente avuto l’impressione di ascoltare virologi ed esperti dell’ISS che per mesi hanno provato a fare luce e chiarezza su quanto stesse succedendo nel mondo intero. E poi il mondo del web, le bufale. E pensare che nel 2011 c’era ancora pochissima gente che usava internet per informarsi, in Italia poi FB lo aveva probabilmente, neppure un quinto delle persone che sono iscritte oggi.

Nel film il vaccino per essere immuni a questa malattia viene trovato nel giro di qualche mese, ma non tutti possono averlo. La nostra speranza è che nella triste realtà che stiamo vivendo, il vaccino si possa trovare il prima possibile anche se non sarà semplice. E che ovviamente possa arrivare a tutti senza distinzioni.

Vediamo i numeri.

I DATI DI ASCOLTO DEL PRIME TIME DEL PRIMO MAGGIO 2020

3,5 milioni di media per Pane e Libertà su Rai 1 ( una replica)

3,3 milioni di spettatori per Contagion iniziato su Canale 5 alle 21,50 circa

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.