L’Eredità torna su Rai 1: tornei settimanali per i campioni storici che si sfidano per beneficenza


Anche per Rai 1 inizia la fase 2. Dal 4 maggio 2020 la programmazione di Rai 1 cerca di tornare alla normalità. Tra le novità nel palinsesto di Rai 1 il ritorno di Vieni da me in diretta con Caterina Balivo dalle 14 e quello de L’eredità con Flavio Insinna . Per il programma di Rai 1 una missione speciale: non solo andare in onda con puntate inedite e farlo rispettando tutte le regole imposte dalla situazione attuale che viviamo ma anche uno scopo utile! In accordo e con il sostegno della Rai L’eredità darà il proprio contributo di solidarietà all’Organizzazione che ha operato per affrontare la crisi dovuta al Coronavirus, il dipartimento della Protezione Civile.
Le puntate, prodotte in collaborazione con Banijay Italia, saranno quindi organizzate in una serie di “tornei settimanali”, nei quali Campioni delle passate stagioni si affronteranno per devolvere interamente le proprie eventuali vincite in beneficenza.

Ma come sarà questa nuova versione del programma di Rai 1? Scopriamolo insieme.

L’EREDITA’ TORNA SU RAI 1 CON UNA NUOVA FORMULA

In una sorta di “scambio”, chi da “L’Eredità” ha avuto mette a disposizione la propria bravura ed esperienza per dare un esempio di solidarietà e di partecipazione.

Un’edizione speciale de “L’Eredità”, nella quale comunque non mancheranno tutti quegli ingredienti che hanno contribuito a fare del programma pomeridiano un appuntamento fisso per gran parte degli italiani: giochi interessanti e avvincenti, concorrenti validi e motivati, e soprattutto affetto e simpatia verso il suo pubblico, che Flavio Insinna definisce “la grande famiglia de “L’Eredità”. I concorrenti aiuteranno chi da casa sarà ancora costretto per buoni motivi a stare davanti alla tv, con un po’ di leggerezza e divertimento ma daranno anche economicamente parlando, un contributo utile.

Durante le puntate si continuerà poi a dare l’IBAN della protezione civile in modo che da casa avesse voglia di donare, potrebbe continuare a farlo.

CHI CI SARA’?

Non sappiamo ancora chi saranno i concorrenti chiamati a giocare. Probabilmente si opterà per campioni storici che possibilmente non vivono nelle regioni più colpite come Lombardia o Piemonte. Ma non sappiamo nulla circa i nomi dei campioni scelti per il torneo. La scelta è quella di avere, per le puntate che restano prima di dare il testimone a Reazione a catena, meno persone possibili negli studi Rai, in modo da poter gestire al meglio la situazione.

Non sappiamo neppure se Flavio Insinna sarà da solo o al fianco delle sue care professoresse, lo scopriremo lunedì! In questi giorni seguendo le ragazze sui social ci è parso di capire che alcune di loro non fossero neppure a Roma, potrebbero quindi non essere present in questa nuova formula. Ieri ad esempio Ginevra, una delle nuove professoresse, ha postato sui social uno scatto dalla sua quarantena scrivendo che non esce di casa da 51 giorni.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close