La frase infelice di Povia a Vieni da me, Caterina Balivo piena di rabbia e autocontrollo (Foto)

Terza puntata del ritorno per Caterina Balivo a Vieni da me ma poco fa Povia con sole tre parole ha rovinato tutto l’entusiasmo (foto). La frase di Povia ha fatto andare di traverso il respiro a tutti, quel “Sono un gay mancato” mentre si parlava di pulizie non h fatto ridere nessuno, soprattutto la Balivo che è diventata così scura in volto da fare immaginare che stesse per avere un mancamento o una esplosione di rabbia. Sui social in un attimo c’è chi ha iniziato a insultare il cantante e chi invece ha dato la colpa alla conduttrice per non avere reagito in modo diverso. Da padrona di casa e da conduttrice attenta al suo pubblico invece ha fatto quanto di meglio potesse dire. La sua espressione in volto non aveva bisogno di parole, quelle però sono arrivate dopo, quando non ha più retto ma sempre restando nei limiti.

POVIA HA SBAGLIATO MA A VIENI DA ME CONTINUA A RIDERE

Non sono arrivate le scuse dell’artista, senza volerlo crocifiggere ha però infastidito anche di più il suo continuare a ridere non comprendendo cosa potesse dare fastidio di quella sua frase. Si parlava di pulizie, tutto filava liscio, poi con il panno e il prodotto cattura polvere tra le mani Povia ha confidato che è fissato con il pulire. Perché poi quella battuta sui gay? Una bischerata per Marco Baldini che tenta di alleggerire il tutto ma la Balivo non vede l’ora di chiudere il collegamento con il suo ospite. E’ un suo ospite e sono in tv, altrimenti gli direbbe ben altro e non solo “hai detto una cretinata”. 

Caterina cerca di rilassarsi, spiega a chi la sta attaccando sui social il motivo di una sua mancata forte reazione: questo è un periodo molto difficile per tutti, desidera evitare di ingigantire tutto, non gioverebbe a nessuno, la sua posizione l’ha ormai presa, non deve dire altro. E’ livida in volto anche quando Povia racconta dell’amico morto in un incidente d’auto mentre entrambi erano andati ben oltre. Finalmente il collegamento si chiude, l’ospite ormai indesiderato chiede di non prendersela per quello che ha detto ma ancora non ha compreso l’errore. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.