Per Mara Venier gran finale di stagione: Domenica IN ancora da record prima della chiusura


Dicono che il programma va bene per il mio gesso” queste le parole di Mara Venier ieri a Domenica IN molto infastidita per quelli che sono stati i commenti di alcuni colleghi. Una stoccata che non è passata inosservata e che è stata lanciata anche via social dalla conduttrice. La Venier ha ricordato, a chi fa questo genere di ironia, che il programma va bene e convince per il lavoro che la squadra di Domenica IN fa, non di certo per il suo piedone. E immaginiamo che Mara avrebbe ceduto volentieri anche un paio di punti di share per evitare la caduta e il tutore da portare, oltre al grande dolore. Non solo l’ansia per il lavoro che è stato fatto in questi mesi in condizioni complicate ma anche le accuse. Mara non ci sta e il pubblico la ringrazia premiandola con nuovi ascolti da record. Domenica In si avvia al gran finale di stagione, con oltre 40 puntate all’attivo e per Rai 1 arrivano nuovi record che per il periodo dell’anno, sono pazzeschi. Sfiorare i 3 milioni di media e avere picchi anche più alti il 14 giugno non è da tutti. Il pubblico apprezza Mara e i risultati si vedono.

DOMENICA IN E’ ANCORA RECORD DI ASCOLTI PER IL PROGRAMMA DI MARA VENIER

Vediamo i numeri di ieri, per la puntata in onda il 14 giugno 2020.

DOMENICA IN prima parte – 19,89% 2 milioni 975 mila

DOMENICA IN seconda parte – 22,11% 2 milioni 763 mila     

Dopo la dolcissima intervista a Eleonora Daniele, Mara ha continuato a tener compagnia al pubblico di Rai 1, rigorosamente da seduta, con un omaggio ad Alberto Sordi. E poi una lunga ed emozionante intervista a Gianna Nannini. Chiusura tra le risate con Stefano de Martino. Non sono mancate poi le informazioni e anche le riflessioni. Prima sul coronavirus e poi sulla situazione del settore musica e spettacolo con le parole di Nek.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close