Wilma Goich a Storie Italiane tira fuori il dolore per la morte di sua figlia Susanna (Foto)


Wilma Goich cinque mesi fa ha perso sua figlia Susanna, ha tanto dolore nel cuore e ne parla per la prima volta a Storie Italiane (foto). Vivevano in simbiosi, era la sua unica figlia, Wilma Goich non è riuscita a parlarne nei mesi scorsi, lo fa oggi a Storie Italiane con le lacrime agli occhi, lacrime inevitabili. Non c’è la possibilità di un abbraccio ma con la forza riesce a raccontare anche come ha scoperto della malattia di sua figlia Susanna. Tutto è accaduto in un mese. “Negli ultimi giorni stavo un po’ meglio ma quando poi ti ritrovi a parlare di queste cose è inevitabile piangere, è dura è molto dura” non vorrebbe piangere, promette che la prossima volta sarà più forte ma lo è stata senza rendersene conto. Tante le testimonianze d’affetto che Wilma ha ricevuto per sua figlia Susanna Vianello; Eleonora Daniele l’abbraccia con le parole. “Anche io ho subito un lutto e credimi può far bene parlarne”. Ne parla, sta cercando di superare, Wilma confida che ne parla con chi le è più vicino, con chi conosceva sua figlia Susanna.

WILMA GOICH COME HA SCOPERTO DELLA MALATTIA DI SUA FIGLIA SUSANNA

“Oggi sono 5 mesi, troppo poco tempo e quindi come fai c’è un vuoto pazzesco che è difficile riempire, lo riempio coi pensieri, con i ricordi, con mio nipote che mi sta vicinissimo. Anche Edoardo mi sta vicino perché soffre come me, è suo padre, Si siamo tuti riavvicinati ma non è sufficiente perché manca lei ed è difficile riempire questo vuoto”.

Wilma spiega cosa è accaduto, Susanna soffriva per la sciatica che non passava: “Facciamo la risonanza ed è uscito un piccolo cavillo che hanno approfondito con la Tac ma ormai era tardi era già molto avanzato, stava al quarto livello e io non sapevo niente, perché non mi hanno detto esattamente tutto e io non ho capito. Sapevo che aveva il tumore al polmone ma non sapevo che aveva preso le ossa”.

Wilma Goich ha scoperto del tumore di sua figlia in farmacia, per caso. Non volevano darle una medicina e ha telefonato al medico ma era in viva voce, ha ascoltato tutto quello che diceva al farmacista: “Glielo dia perché ha già un tumore osseo”. Stava malissimo Susanna, non potevano tenerla a casa, l’hanno portata in ospedale e dopo solo una settimana lei non c’era più. “Come si fa, è un dolore innaturale, un distacco avvenuto cosi repentinamente che mi ha scioccata”. Vorremo tutti abbracciare Wilma Goich che è così forte da piangere tenendo dentro tutta la disperazione di una madre che ha perso tutto. 

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close