Samuel Peron ancora positivo, a Storie Italiane la sua preoccupazione è per il futuro

Samuel Peron ancora positivo al Coronavirus e ovviamente nonostante continui ad essere per fortuna asintomatico è costretto a restare in casa. In collegamento con Storie Italiane Samuel ha confidato le sue preoccupazioni. Vero che ciò che conta è la salute ma sono quattro settimane che è fermo e per lui che è un lavoratore autonomo è un vero problema. Come tanti anche Samuel Peron non ha lavorato durante il lockdown, quando tutto stava migliorando e sono iniziate le prove di Ballando con le Stelle la notizia del tampone positivo. “Ho ricevuto un tampone negativo e poi positivo” ha raccontato il ballerino che in un primo momento ha pensato di esserne uscito, poi la brutta notizia. Deve restare ancora in isolamento fino a quando più tamponi confermeranno che è negativo al Covid. Potrebbero quindi passare anche dei mesi, lancia quindi un allarme.

SAMUEL PERON RISPONDE A CHI GLI DA’ LA COLPA DEL CONTAGIO

E’ preoccupato per il suo futuro, non è un lavoratore dipendente, nessuno lo tutela: “Sono un lavoratore autonomo, come si fa?”. Il suo grido di aiuto è anche per molti altri, tutti i lavoratori autonomi che continuano a restare fermi a causa di questa emergenza.

Difficile che Samuel possa tornare a Ballando con le Stelle, la sua ballerina, Rosalinda Celentano, ha ormai un’altra insegnante con cui si trova benissimo. Se fosse tornato adesso avrebbe potuto sostituire momentaneamente Raimondo Todaro e aiutare Elisa Isoardi, magari poteva entrare un altro concorrente vip in gara.

Difficile che Samuel possa tornare a Ballando con le Stelle, la sua ballerina, Rosalinda Celentano, ha ormai un’altra insegnante con cui si trova benissimo. Se fosse tornato adesso avrebbe potuto sostituire momentaneamente Raimondo Todaro e aiutare Elisa Isoardi, magari poteva entrare un altro concorrente vip in gara.

 Desidera rispondere a chi gli dà la colpa perché è andato in Sardegna ma ancora una volta Peron chiarisce che non è andato a nessuna festa, in Sardegna è andato a ritirare un premio, per lavoro, solo per questioni di lavoro: “Ero impegnato lì per un progetto di lavoro”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.