Margherita Toffa ricorda le operazioni, il fidanzato di Nadia, le sue poesie

Ha sempre tanto da dire, da raccontare la mamma di Nadia Toffa. La meravigliosa iena purtroppo morta ormai più di un anno fa ha lasciato così tanto di se stessa e mamma Margherita continua a fare di tutto per sua figlia. “Ti aspettero tutta la vita” è il libro uscito da poco che raccoglie i pensieri d’amore di Nadia Toffa, anche una poesia per la sua mamma, parole che sono per tutte le mamme. Margherita Rebuffoni ricorda ogni giorno, ogni momento passato con sua figlia, il grande dolore per le cinque operazioni alla testa: “Anche se lei si riprendeva molto velocemente però ero impotente ma il fatto di poterle stare vicino è stato fondamentale”. Ed è ciò che oggi le dà la forza di andare avanti. Sapere che ha fatto tutto quello che poteva fare è fondamentale. Nadia le ha chiesto di non piangere ma ogni tanto le lacrime scendono, allora lei prende una sua foto, la stringe forte e promette che smetterà di piangere.

MARGHERITA TOFFA: “NON HO ANCORA ELABORATO IL LUTTO”

Sente che sua figlia Nadia è sempre con lei come le aveva detto che avrebbe fatto, è per questo che non ha ancora elaborato il lutto. Ha travato tante poesie di Nadia, le ha raccolte in un libro che oggi contribuisce a realizzare il progetto di andare avanti con la ricerca. Tutto ciò che è possibile lo fa ancora oggi, tutto per raccogliere fondi in nome di Nadia. 

Racconta anche del suo ultimo fidanzato. Non è vero che non le è stato accanto, Nadia ha mentito e lo ha allontanato per proteggere entrambi. Non voleva che restasse legato a lei ma non voleva nemmeno farsi vedere sofferente. Nadia desiderava stare solo con la sua famiglia, non poteva perdere tempo, aveva bisogno di fare ciò che desiderava e l’ha fatto ma con grande dolore. Il suo fidanzato ha provato in ogni modo, era sempre in ospedale, vestiva con colori vivaci, le portava regali, cibo, ogni cosa ma Nadia aveva scelto come finire tutto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.