Che Tempo che fa sfiora i 3 milioni di spettatori: l’informazione fatta bene che premia

Che tempo che fa è tornato su Rai 3 e non ha perso il suo smalto, quello di un programma che informa e intrattiene allo stesso tempo, nonostante tutte le difficoltà del caso, nonostante le 4 ore di diretta, nonostante le limitazioni che si hanno in questo complicatissimo periodo storico. Quello che però Fabio Fazio nel suo Che tempo che fa regala al suo pubblico è qualcosa che ormai sempre meno si vede in tv. Un programma in cui si fa informazione, con tanti pareri, non necessariamente tutti omologati tra loro. Con ministri che vengono incalzati, da un conduttore che sa quello di cui sta parlando. Con domande scomode o comode, con domande che tutti vorremmo porre se ce li trovassimo di fronte. E questo è già un merito, che vale i 3 milioni di spettatori che hanno scelto ad esempio ieri, di seguire la prima parte di Che tempo che fa. Ma il merito più grande di Fazio è un altro: non avere ospiti urlanti. Non costringere chi è seduto sul divano a cambiare canale. Si fanno delle domande, si aspettano le risposte, si controbatte ma lo si fa all’insegna della pacatezza, già perchè, pare sia ancora un pregio. Siamo stanchi di quei programmi che riducono a fine serata i timpani in mille pezzi. Di pollai vari ed eventuali, dove anche chi potrebbe esprimere un pensiero logico e condivisibile si ritrova su un ring dove vince chi urla di più.

Ricordiamoci che questa televisione può premiare, come è successo appunto nella serata di ieri. Il 25 ottobre 2020 la prima parte di Che tempo che fa, quella fatta di momenti molto seri come le interviste a due ministri e al presidente De Luca ma anche caratterizzata dalla satira di Luciana Littizzetto, dalle battute di Brignano, sfiora i 3 milioni di spettatori. Numeri eccellenti che ci lasciano sperare. Che ci lasciano credere che forse una parte di questo nostro paese voglia ancora sentire chi ha qualcosa da dire, chi ha informazioni da dare, non fake news, non pareri senza nè capo nè coda. Ma soprattutto c’è voglia di un altro genere di televisione.

GLI ASCOLTI DELLA PRIMA SERATA DEL 25 OTTOBRE 2020: OTTIMO CHE TEMPO CHE FA

 L’Allieva 3 ha conquistato 4.493.000 spettatori pari al 20.5% di share.

Su Rai3 Che Tempo che Fa registra 2.905.000 spettatori pari a uno share dell’11.5% e Che Tempo che Fa – il Tavolo 1.278.000 (7.8%).

Su Canale 5 Live – Non è la D’Urso, in onda dalle 21.53 alle 25.21, registra 1.854.000 spettatori pari al 12.3% di share (la presentazione, in onda dalle 21.19 alle 21.51, 2.403.000 – 9.2%).

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.