Che tempo che fa rinuncia al pubblico e dà un messaggio importante

Non sappiamo ancora quali siano stati gli ascolti della puntata di Che tempo che fa in onda il primo novembre 2020 ( a causa di un problema tecnico i dati auditel saranno rilasciati più tardi) ma possiamo dirvi che ancora una volta dallo studio di Fabio Fazio è arrivato un monito di non poco conto. Il conduttore e la squadra di Che tempo che fa hanno deciso di non avere il pubblico in studio, una decisione sicuramente tra le più sagge. Se è vero che bisogna andare avanti, Fazio lo sa bene visto che per tutta la primavera lo ha fatto, come altri colleghi insieme a lui, lo si deve fare anche cercando di dare un esempio. E gli esempi positivi servono anche per chi a casa si chiede come mai uno studio televisivo sia pieno di pubblico, anche se con i vari test e le precazioni del caso. In questo momento non possiamo permetterci di trasmettere messaggi sbagliati, ma soprattutto non possiamo permetterci di mettere a rischio la salute di chi lavora ma anche di chi ha partecipato per oltre un mese al programma di Rai 3. “Abbiamo deciso di uniformarci a ciò che succede nei cinema e nei teatri in Italia e adottare un principio di precauzione ha detto Fabio Fazio nella puntata di Che tempo che fa in onda ieri sera su Rai3. Come detto in precedenza, questa è una decisione che condividiamo in pieno.

CHE TEMPO CHE FA RINUNCIA AL PUBBLICO IN STUDIO

Con grandissimo rispetto per le decisioni altrui, vedere in questo momento storico teatri pieni, come è capitato per il Maurizio Costanzo Show, o studi pieni di gente che applaude, come è capitato con X-Factor, non è piacevole. Ripetiamo: in primis per la salute di chi c’è in questi luoghi, nonostante le tutte le precauzioni prese.

Non è davvero necessaria la presenza del pubblico e in questo senso, ci auspichiamo che nei prossimi giorni, vista quella che è la situazione italiana, anche altri programmi seguano questa direzione ( ci viene in mente che anche Uomini e Donne ad esempio, potrebbe fare a meno del pubblico senza troppa difficoltà).

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.