Alessandro Greco e Beatrice Bocci dalla sala da pranzo di casa ospiti di E’ sempre mezzogiorno (Foto)

Dalla sala da pranzo della loro casa, che si trova tra Arezzo e Firenze, Alessandro Greco e Beatrice Bocci sono gli ospiti di oggi di E’ sempre mezzogiorno. Scelgono gli gnocchetti di pomodoro che prepara la zia Cri mentre Antonella Clerici chiacchiera con loro. Stanno insieme da 23 anni e si sono sposati due volte, nel 2008 e poi nel 2014 in chiesa. Due settimane fa il figlio Lorenzo si è laureato, sono ovviamente orgogliosi e felici per lui e raccontano che quest’anno si dedicherà alla musica per poi scegliere cosa fare da grande. Sempre bellissima Beatrice Bocci racconta anche che abitano al centro del paese, non come Antonella Clerici che vive nel bosco ma a due minuti hanno la campagna e quindi stanno spesso all’aria aperta. Alessandro racconta anche di un orto, quindi mangeranno anche tanti ottimi prodotti della terra. 

ALESSANDRO GRECO E BEATRICE BOCCI COSI’ SIMILI

La loro storia d’amore è speciale, sempre molto riservati, sempre senza nessun gossip da riportare sulle riviste. Poi l’arrivo di Lorenzo che ormai è grande, da due settimane è diventato dottore e mamma Beatrice per il momento è felice anche che lui non sia fidanzato.

Un amore che ha legato due persone del mondo dello spettacolo, non è raro ma è difficile poi restare così uniti. In una intervista la Bocci confidò che conoscendo Alessandro Greco aveva percepito che pur essendo dell’ambiente dello spettacolo era diverso, in lui c’era qualcosa che somigliava tanto a se stessa, qualcosa che li legava, qualcosa di semplice e pulito. 

Zia Cri nella cucina di E’ sempre mezzogiorno intanto prosegue la preparazione dei suoi gnocchetti al pomodoro, degli spatzle rossi da condire con la versa saltata in padella. Un’ottima ricetta ma chi cucina dei due in casa Greco – Bocci? Beatrice è anche bravissima in cucina, per i suoi 50 anni festeggiati durante il lockdown ha anche preparato la sua torta di compleanno.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.