Ambra Angiolini a Verissimo presenta InFame, la sua bulimia tra buio e luce (Foto)

Ambra Angiolini ospite domani 14 novembre 2020 nello studio di Verissimo presenta il suo primo libro: InFame (foto). E’ il lavoro di cui va più orgogliosa e per più di un motivo. Ambra ha più volte parlato della bulimia, del disturbo alimentare da cui è guarita da tempo ma grazie all’amore materno. In quel periodo aveva accanto Francesco Renga, l’ha aiutata ma non poteva bastare. L’attrice non colpevolizza nessuno perché mangiare era il suo modo di sfogare la sua incapacità di chiedere aiuto. InFame sarà in grado di aiutare altre persone che stanno vivendo la stessa battaglia e l’intervista di Verissimo è un primo aiuto magari per aiutare altri ad aprirsi, a non farsi più del male. 

LE ANTICIPAZIONI DI VERISSIMO – AMBRA ANGIOLINI TRA GLI OSPITI DEL 14 NOVEMBRE 

“Mangiare era il modo di sfogare la mia incapacità di chiedere aiuto. Ho sempre cercato di fare male a me stessa e mai agli altri“, avremo modo di ascoltare Ambra, di capire forse un po’ di più attraverso le sue parole cosa significa la bulimia. 

“Ad un certo punto, non riesci più a vedere lucidamente quello che succede fuori. Tutto il percorso è buio e luce, hai dei momenti di grande felicità alternati a momenti di disperazione totale…” è parte delle anticipazioni della sua intervista con Silvia Toffanin.

Per lei c’è poi stato il lieto fine, l’arrivo di sua figlia Jolanda, in un momento in cui non avrebbe voluto ma è stata la sua salvezza. Anche Francesco Renga è stato fondamentale per lei, lui era bulimico ma di sorrisi, pura energia per lei, un amore bellissimo: “Ho capito che avevamo qualcosa in comune, ci siamo presi per mano e riconosciuti”.

Un libro da leggere, un libro che il suo nuovo compagno le ha dato modo di scrivere regalandole il tempo necessario. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.