Andrea Cerioli parla della sua mamma che non c’è più e Silvia Toffanin si scioglie in lacrime

E’ inizia con dei sorrisi molto accesi l’intervista ad Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione nella puntata di oggi di Verissimo. Ma poi le lacrime e le emozioni hanno avuto la meglio. Non poteva essere altrimenti visto che l’ex tronista e Silvia Toffanin hanno una cosa in comune, l’addio prematuro alla loro mamma. E quando Andrea inizia a parlare della sua mamma, che era morta poco prima della sua partecipazione a Uomini e Donne, Silvia non può che piangere. Andrea racconta che ha iniziato la sua carriera in tv per caso: era andato ad accompagnare al provino per il Grande Fratello un amico e fecero il provino anche a lui. E così la mamma che non stava già bene gli disse di andare, che le avrebbe fatto piacere. Poi purtroppo l’epilogo che nessuno vorrebbe mai e la morte della sua cara mamma.

LE LACRIME DI SILVIA TOFFANIN ANCORA MOLTO PROVATA PER L’ADDIO ALLA SUA MAMMA

“So che è un momento difficile anche per te” dice Andrea a Silvia che già era in lacrime. E allora l’ex tronista prova a spiegare come lui si è salvato. Non potrà che ringraziare Maria perchè in quel momento, la de Filippi, scegliendolo per il trono, gli diede la possibilità di non essere da solo, di non avere del tempo per pensare al lutto che stava vivendo. Ma il suo cuore non era pronto per una storia d’amore, per vivere in modo sereno quell’avventura, anche se poi alla fine una donna conosciuta a Uomini e Donne diventò la sua donna per molto tempo.

Oggi ringrazia Maria per avergli dato modo di riempire quel tempo, il tempo in cui avrebbe sofferto troppo se non avesse avuto altro per la testa, anche se il vuoto lasciato dalla morte di mamma Luana, era comunque incolmabile. La Toffanin non può che sciogliersi alle parole di Andrea, con tutto l’amore per queste mamme che ci lasciano troppo, troppo presto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.