Elisa Isoardi: “Sempre più distrutta, ballerò fasciata” ma Raimondo Todaro fa gli scongiuri (Foto)

In collegamento con Storie Italiane ci sono anche Elisa Isoardi e Raimondo Todaro (foto). Uno speciale Ballando con le Stelle ed è la coppia super favorita ad intervenire in chiusura di programma. Domani sera ci sarà la finale dello show di Milly Carlucci ma come sta Elisa Isoardi dopo tante prove? Doppie prove per lei e Raimondo Todaro. “Io sempre più distrutta, ballerò con la caviglia fasciata” anticipa Elisa Isoardi che stringe i denti e sorride. Hanno dovuto recuperare tutto il tempo perso, a loro è accaduto di tutto, dall’appendicite di Todaro alla caviglia della conduttrice, ma sono riusciti sempre a emozionare a ongi esibizione. Elisa spera in un lieto fine e in studio gli ospiti di Storie Italiane sono quasi tutti sicuri che potrebbero davvero vincere superando Paolo Conticini e Jilles Rocca, glia latri due preferiti.

ELISA ISOARDI E RAIMOENDO TODARO SUPER FAVORITI

“Siete stati una rivelazione!” commentano dallo studio di Eleonora Daniele. “Siamo andati bene e sono felicissima di questo, io pensavo di essere un manico di scopa, lo sanno tutti che non avevo la percezione del corpo e del ballo ma devo dire che Ballando è magico, è stata una bellissima esperienza” racconta Elisa Isoardi soddisfatta.

“Una coppia che ha funzionato ed è quella che può sconvolgere il podio”. Per Ivan Zazzaroni la finale sarà di Jilles Rocca ed Elisa Isoardi e potrebbero vincere.

“Lei è una secchiona” ne è convinta Monica Setta, perché Elisa non ha mai mollato anche quando stava male con la caviglia. Fisicamente il corpo di Raimondo aveva bisogno di riposo ma lui è andato oltre e il pubblico l’ha capito. I giudizi per loro sono solo positivi. A Storie Italiane pochi i dubbi sulla coppia vincitrice di Ballando con le Stelle. I favoriti sono Elisa Isoardi e Raimondo Todaro e mentre il maestro fa gli scongiuri cercando di nascondersi Guillermo Mariotto continua a sghignazzare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.