Al figlio Valeria Graci racconterà di lei e suo padre solo quando sarà grande

Il figlio di Valeria Graci ha solo 9 anni, è troppo piccolo per potergli raccontare cosa è accaduto tra lei e suo padre ma a Verissimo confida che da grande se lui vorrà dirà tutto. Davvero la Graci riuscirà a dirgli delle violenze psicologiche subite? Non sarà semplice ma oggi è suo figlio Pierluigi a sorprenderla spesso quando le dice di non lasciarsi abbattere dalle parole degli altri. E’ quello che le ripete quando la vede delusa o magari dopo qualche piccola discussione con qualcuno. “Mamma, quando ti dicono certe cose tu ignora” queste le parole del suo bambino e sono parole che le restituiscono tanto. “La vita ti toglie e la vita ti dà tanto” e lei ne è sicura perché ha visto tornato sotto lo stesso tetto i suoi genitori dopo 40 anni di separazione; l’hanno fatto per lei e non deve essere stato semplice ma la famiglia si è riunita. L’attrice comica a Verissimo spiega che c’era una nonna che doveva occuparsi del nipote e un padre che doveva prendersi cura di sua figlia.

VALERIA GRACI: “I MIE GENITORI ANCORA SI PREOCCUOANO”

Si è rimessa in piedi Valeria dopo il periodo di fragilità, dopo le violenze psicologiche, è stata fortunata perché ha potuto raccontare tutto prima alle amiche e poi alla famiglia. E’ andata in analisi e a casa aveva chi l’aspettava. Racconta: “Mio papà mi aspettava sotto casa anche se tornavo alle 7 di sera per parcheggiare la macchina. Mi ha fatto tanta tenerezza ma era giusto così, ora le cose vanno meglio è passato del tempo, stiamo imparando a prendere le misure della nuova vita ma i miei ancora si preoccupano ma è normale. La vita toglie e la vita dà anche quando meno te lo aspetti e in un momento complicato la vita mi ha restituito questi due vecchietti qua”. 

Non ha raccontato niente prima, non ha spiegato niente nemmeno quando pubblicò il suo cellulare rotto lanciato dalla finestra. “Non era necessario farlo prima, non era necessario spettacolarizzare e poi faccio un lavoro che amo moltissimo ed è da difendere e inoltre non ero pronta, forse adesso sì”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.