La notizia della morte di Maradona in tv: il pubblico premia Pomeriggio 5

Si è trovata in difficoltà Barbara d’urso quando alle 17,10 ha preso la linea con la puntata di Pomeriggio 5 in onda ieri. Si è trovata ad annunciare la notizia della morte di Diego Armando Maradona quando ancora solo il sito Clarin in Argentina ne aveva parlato. Lo stesso è chiaramente successo anche ad Alberto Matano che con La vita in diretta ha dato in tempo reale la stessa notizia. Il pubblico di Rai 1 e di Canale 5 si è quindi ritrovato catapultato tra l’Argentina e Napoli per cercare di capire quanto ci fosse di vero in questa notizia. La d’Urso però a differenza di Matano che si è ritrovato per caso una inviata proprio nei quartieri spagnoli dove avrebbe dovuto parlare di altro, non aveva neppure un inviato sul posto. Vito Francesco Paglia che di soluto segue le notizie da Napoli, si trovava infatti a Roma e non è stato semplice gestire il flusso di notizie . Ma il pubblico ha premiato comunque Pomeriggio 5 che, nella gara agli ascolti del 25 novembre 2020 contro La vita in diretta, in fascia di sovrapposizione ha avuto la meglio.

GLI ASCOLTI8 DEL 25 NOVEMBRE 2020: POMERIGGIO 5 DA RECORD

Ma vediamo i dati.

La Vita in Diretta informa 2.593.000 spettatori con il 16.4% (presentazione 2.149.000 – 15.9%).  Numeri comunque molto alti per il programma di Rai 1.

Pomeriggio Cinque si porta al 17% con 2.477.000 spettatori nella prima parte, al 17.2% con 2.890.000 spettatori nella seconda e al 14.2% con 2.567.000 spettatori nella terza, di breve durata.

I due programmi chiaramente avrebbero dovuto parlare di tutt’altro, visto che nessuno avrebbe mai immaginato di dover dare la notizia della morte di Maradona, arrivata come un fulmine a ciel sereno. La Rai di certo si è fatta trovare pronta con video e contributi, oltre che con una inviata sul posto, che la d’Urso invece ha trovato solo negli ultimi minuti del programma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.