Daria Bignardi torna a Verissimo: l’ansia di sua madre l’ha rovinata e salvata (Foto)

Daria Bignardi torna nello studio di Verissimo, torna negli studi Mediaset dopo ben 15 anni dal suo ultimo programma (foto). Questa volta è lei a essere intervistata e può suonare strano ma la Bignardi ha anche condotto il Grande Fratello. Era però il 2000, Daria è stata la prima conduttrice del reality show, quando davvero tutti eravamo incollati alla tv curiosi di scoprire questo nuovo modo di intrattenere. Era davvero un esperimento sociale, cosa ben diversa dal GF di oggi. Confessa di non avere più rivisito il Grande Fratello mentre sua figlia Emilia che è molto esigente lo segue con passione e quindi suppone che questa edizione del GF Vip sia divertente. Daria Bignardi ha lavorato a Mediaset per 10 lunghi anni, tanti i suoi ricordi, anche di quando conduceva Corto Circuito ed era in attesa di suo figlio Ludovico.

DARIA BIGNARDI RACCONTA DI SUA MADRE, DELLA SUA FAMIGLIA

Daria Bignardi e l’ansia, un capitolo che ha le sue radici da bambina, dalla madre che adorava ma che ha complicato la sua vita. “Adoravo mia mamma. Con la sua ansia ossessiva mi ha rovinato e salvato allo stesso tempo la vita ha raccontato a Silvia Toffanin spiegando che sua madre ogni mattina alle 9:00 le telefonava: “Lei è sempre riuscita a chiamarmi, ovunque io fossi, financo a Sarajevo durante la guerra. Io ho ereditato la sua ansia, ma ho provato a salvare i miei figli trasformandola in altro, mettendola nel lavoro e nella mia creatività”. Chissà cosa diranno i suoi figli un domani parlando della sua ansia.

Il suo ultimo romanzo Oggi faccio azzurro è appena uscito e significo oggi non lavoro. Cosa fa quindi la Bignardi quando non lavora: sta nella natura e guarda il cielo, legge e passa il tempo con i suoi figli. Appuntamento a domani su Canale 5 con Verissimo. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.