Antonella Clerici ringrazia il pubblico di E’ sempre mezzogiorno: “Non mi sento regina né cretina” (Foto)

Inizia con grandi risate la puntata di oggi di E’ sempre mezzogiorno, Antonella Clerici è ovviamente soddisfatta per il successo dei suoi programmi (Foto). Dopo l’apprezzamento immediato del pubblico per The Voice Senior c’è voluto qualche mesetto per raggiungere anche con E’ sempre mezzogiorno lo share desiderato. “Io volevo solo dirvi grazie, sapete che non mi piace dire tante parole, io dico sempre che non mi sento né una regina né una cretina e volevo ringraziare per l’affetto con cui ci avete seguito ieri e lo state facendo sempre più numerosi”. L’obiettivo era il 15% di share e con la puntata di ieri è stato superato, un aumento di telespettatori di puntata in puntata e c’è adesso tutto l’entusiasmo di proseguire in questa direzione. Antonella Clerici dà il merito all’aria di Natale che ha già voluto per il suo studio E’ sempre mezzogiorno ma è chiaro che c’è dietro uno straordinario lavoro di gruppo con lei che dirige grazie alla sua lunga esperienza.

TUTTI CON LE PARRUCCHE BIONDE A E’ SEMPRE MEZZOGIORNO 

Antonella Clerici parla con lo scoiattolo, scopre un altro indizio per il gioco al telefono con il pubblico e scoppia in grandi risate, poi spiega il motivo. “Io al pubblico racconto sempre tutto e agli autori ho detto che quando sarei arrivata al 15% di share facevamo tutti una frezza bionda e adesso per prendermi n giro si sono presentati tutti con le parrucche”. Gli autori hanno evitato la ciocca bionda ma in compenso hanno indossato le parrucche bionde, come la Clerici.

L’entusiasmo è alle stelle perché puntata dopo puntata i telespettatori hanno dato fiducia alla conduttrice. C’è stata anche qualche sistematina al programma, ai protagonisti e adesso sembra davvero tutto perfetto.

Dal 7 gennaio ci saranno anche le tisane di Evelina Flachi, ma anche quelle piaceranno al pubblico di Antonella Clerici, dopo tante ricette per le feste e di certo qualche chilo in più.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.