Tina Cipollari al veleno contro Ida Platano dopo il gesto fatto con Riccardo a U&D

Puntata turbolenta quella di Uomini e Donne in onda oggi 16 dicembre 2020. Nel programma, come sapevamo bene dalle anticipazioni, è tornato il fantasma di Ida Platano, se così possiamo dire. Chi sta seguendo questa edizione senza aver mai visto prima Uomini e Donne non sa che Riccardo Guarnieri e Ida hanno avuto una lunga e tormentata storia, passata anche per Temptation Island, che si era conclusa lo scorso inverno, prima del lockdown, con una proposta di fidanzamento da parte di Riccardo a Ida che la Platano aveva accettato con riserva. Dopo l’idillio iniziale, poi l’addio e la fine della storia. Oggi abbiamo visto che Ida ha deciso di mandare un pacchetto a Uomini e Donne contenente l’anello che Riccardo le aveva regalato con un biglietto. Un gesto criticatissimo soprattutto da Tina Cipollari che non lo ha trovato affatto carino.

Maria ha spiegato che Ida ha scritto anche un biglietto ma che non voleva che lo leggesse Riccardo. Al Guarnieri non è rimasto altro che prendere il pacchetto e accettare il gesto.

TINA CIPOLLARI AL VELENO CONTRO IDA PLATANO

Ma Tina ha sparato a zero contro Ida accusandola di essere gelosa del fatto che Riccardo sia tornato in studio e lei invece non ci sia. Ha fatto notare che visto che la storia è finita da mesi, non da giorni, avrebbe potuto mandare privatamente l’anello a Riccardo, senza fare questo gesto eclatante. Non trova giusto il gesto che Ida ha fatto, e sottolinea che non è che si tratta di una persona riservata, visto che sui social è molto attiva. Per cui condanna senza se e senza ma il gesto che la Platano ha fatto. Secondo Tina, la Platano sta in qualche modo “rosicando” per il fatto che Riccardo sia in tv e lei no. A tal proposito Maria ci tiene a precisare che nessuno ha impedito a Ida di rientrare nel programma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.