Maria de Filippi fa commuovere Silvia Toffanin: “Sei stata molto brava”

Puntata in stile natalizio quella di Verissimo in onda oggi 26 dicembre 2020, nel giorno di Santo Stefano. Silvia Toffanin ha avuto tra gli ospiti anche Maria de Filippi, in collegamento da Roma. La conduttrice è stata accolta con il sorriso da Silvia felicissima di averla in puntata. Ma la de Filippi ha chiesto alla sua collega come stesse, dicendole di dire davvero quello che prova. Maria si riferisce chiaramente alla morte della mamma di Silvia: è stato per lei questo il primo Natale senza la sua mamma e andare avanti, dopo un lutto così doloroso non è semplice. “Benino, diciamo benino” ha detto Silvia con gli occhi lucidi. E Maria quindi ha subito voluto fare i complimenti alla Toffanin per la scelta di andare avanti e tornare in studio pochi giorni dopo la morte della sua mamma.

Le parole di Maria de Filippi per Silvia Toffanin a Verissimo

Ti volevo dire che sei stata molto brava, quando in una determinata circostanza ( si riferisce alla perdita della mamma di Silvia Toffanin) hai scelto di lavorare. Te lo dico pubblicamente perchè è capitato anche a me. E so che cosa vuol dire. So perchè lo si fa. Penso che sia una scelta forte ma che non tutti la capiscano. Ma che sia la scelta giusta. Questo te lo volevo dire davanti a tutti” ha detto la conduttrice di Uomini e Donne, in collegamento proprio dallo studio di Canale 5.

“Grazie Maria e adesso come faccio ad andare avanti?” ha detto Silvia visibilmente commossa.

La Toffanin ha dimostrato, pochi giorni dopo la morte della sua mamma, di essere una vera professionista. Avremmo capito tutti, se avesse deciso di fermarsi anche solo per una settimana, il perchè del gesto. Ma è andata avanti, nel rispetto di tutte le persone che lavorano, ma anche nel rispetto di se stessa e forse anche delle volontà di sua madre che l’ha sempre guardata in tv.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.