Manila Nazzaro a Verissimo racconta dell’aborto, il non volere accettare la perdita del figlio (Foto)

Nei giorni scorsi Manila Nazzaro ha confidato sui social dell’aborto, il dolore di avere perso suo figlio, il bambino che tanto desideravano lei e Lorenzo Amoruso; domani l’ex Miss Italia sarà ospite nello studio di Verissimo (foto). In un primo momento Manila Nazzaro non ha raccontato nulla, le era stato consigliato per dimenticare magari in fretta, invece dopo il post è pronta a raccontare. Una perdita che desidera condividere per fare una carezza alle altre donne, alle altre coppie, è ciò ci cui ha bisogno anche lei. In esclusiva a Verissimo Manila spiega che un figlio sarebbe stato il frutto di una ripartenza. E’ diventato invece un dramma con un aborto spontaneo, era il 17 novembre. Tutto sembrava procedere nel modo migliore, poi il controllo e la coppia ha scoperto che il cuore del piccolo non batteva. Un’unica ipotesi ha mantenuto in vita la speranza della Nazzaro, quella che ci volesse più tempo. Lorenzo invece aveva già capito tutto, il piccolo non c’era più.

LA PERDITA DEL FIGLIO, DIFFICILE DA ACCETTARE PER MANILA NAZZARO

Desideravano entrambi un figlio e quando c’è stato l’aborto lei non riusciva ad accettarlo, continuava a credere che sentirlo nel suo ventre fosse una certezza. “Lorenzo ha capito subito che non c’era più niente da fare mentre io non volevo accertarlo, lo sentivo ancora dentro, avevo una certezza fisica. Poi, un ulteriore controllo ha certificato che la gravidanza si era interrotta a nove settimane“.

Un dolore profondo che l’ha svuotata e che forse solo chi l’ha vissuto può capire fino in fondo. E’ per questo che Manila Nazzaro ha deciso di raccontarlo quel dolore. Di certo per lei non è semplice, le anticipazioni di Verissimo rivelano le sue emozioni, le sue lacrime. 

Sa che può accadere a tutte le donne ma che tante donne perdono il sorriso dopo un aborto. Bisogna parlarne. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.