A Verissimo Asia Argento: “A 9 anni cacciata di casa di notte” (Foto)

Asia Argento a Verissimo tira fuori tutte le violenze subite sempre, da bambina e da adulta. Racconta di sua madre, le volte che l’ha picchiata e le volte che è stata cacciata di casa (foto). Cresciuta in una famiglia allargata che non era quella del Mulino Bianco. Spesso le hanno detto che è stata cresciuta viziata, che è figlia di papà ma Asia Argento racconta che è il contrario. La mamma era molto violenta con lei. Ha scritto la sua biografia prima di perdere sua madre e dal libro si capisce perché davanti alle violenze, proprio come quando era bambina, si blocca e non riesce a difendersi.

ASIA ARGENTO: “MIO PADRE NON SAPEVA DELLE VIOLENZE”

“Mia madre si sfogava su di me e secondo lei potevo prendermi le botte ed essere cacciata di casa a 9 anni nel cuore della notte e con il gatto e ce l’avrei fatta comunque. Io ero una bambina timidissima, non raccontavo a nessuno di queste botte ma le mie sorelle le vedevano e mio padre non le aveva mai viste. Penso che sono diventata forte per questo, se non avessi trovato un senso di preservazione non ce l’avrei fatta”.

A 9 anni i suoi genitori si sono separati. Il giudice non decise con chi doveva stare e lei era un po’ vagabonda. Sua madre a 14 anni la portò in tribunale perché non voleva più la patria potestà. Asia non ricorda se rispondeva male o se semplicemente se la prendevano con lei per i loro litigi. Anche il padre l’ha cacciata più volte da casa e lei prendeva la valigia e andava dall’altro con il suo gatto. Spesso non capiva nemmeno il motivo. 

Quando il padre ha saputo delle violenze che subiva l’ha presa con lui: “Quando si è reso conto che io sono stata vittima di violenza tutta la vita ha preso la sua responsabilità da genitore e mi ha dato molto”. Ne parla adesso dopo un lungo percorso, tutto la fa ancora soffrire ma forse oggi ha messo in ordine i pensieri e le emozioni. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.