Donatella Rettore: la madre la imbottiva di valeriana, mai un abbraccio (Foto)

Ospite a Oggi è un altro giorno Donatella Rettore è sempre bellissima e sempre capace di trattenere le emozioni, anche quando parla di sua madre (foto). Un rapporto difficile con i suoi genitori, la misero in collegio, forse era davvero una figlia difficile da gestire ma la Rettore ricorda che lei era solo molto vivace, da bambina non le piaceva molto studiare ma poi al liceo si è impegnata tantissimo. “Mia madre era una giovane attrice, era la rivelazione del suo tempo e poi è scoppiata la seconda guerra mondale e ha dovuto seguire la famiglia, erano sfollati”. Una vita cambiata all’improvviso ma era solo il primo dolore per la mamma. “Io sono nata tardi…”.

DONATELLA RETTORE: “IO SONO NATA PER ERRORE”

La madre prima di lei ha avuto due figli che sono morti dopo poche ore di vita: “L’ultimo è vissuto un giorno e io Cristiano lo vado sempre a trovare. Poi sono nata io per errore, mia madre non se lo aspettava più, pensava a una menopausa precoce invece ero io” inizia così il suo racconto ed è il modo più triste.

Mi hanno messo in collegio, mia madre mi imbottiva di valeriana, non ero una che si accaniva sui libri, ero vivace. Invece al liceo linguistico volevo fare bella figura”. Donatella Rettore si è così diplomata con il massimo dei voti ma ricorda che la sua era una mamma molto severa. 

Quando Donatella ha iniziato ad avere successo la mamma non è più uscita di casa, era una vergogna, non era orgogliosa di sua figlia. Un dispiacere che la cantante porta ancora dentro anche se un giorno è riuscita a dirle tutto. Le dispiaceva che non fosse orgogliosa di lei e che non l’abbracciasse e quando glielo ha detto pochi giorni dopo è morta ma in quei giorni si è sentita amata, perché le aveva risposto che era sempre stata bella, bella d’animo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.