Antonella Clerici nella cucina della domenica di casa sua, c’è anche il forno per il pane (Foto)

Domenica in famiglia per Antonella Clerici che in collegamento con Mara Venier è nella cucina domenicale, dove c’è il camino, il forno per il pane: “Qui si fa tutto quello che di domenica fanno gli italiani”, cucina, guarda la tv, gioca a carte, tutto in famiglia con Vittorio Garrone, la figlia Maelle e i figli del compagno. Una cucina bellissima, piena di calore e la Clerici mostra una piccola parte del luogo in cui passa la domenica con la famiglia, quando fuori fa freddo. E’ la nuova vita di Antonella Clerici e Mara Venier sa bene che lei è sempre più innamorata del suo bosco e del suo compagno. La conduttrice del mezzogiorno annuisce, è felice. In video le foto con il suo Vittorio, i loro viaggi, i loro selfie, tutte le volte in cui ha detto che loro ridono sempre. Momenti di felicità e poi Antonella e Mara iniziano a sudare quando la padrona di casa nota lo sguardo di Vittorio Garrone mentre bacia Antonella.

ANTONELLA CLERICI OGNI GIORNO TORNA A CASA DOPO IL LAVORO

E’ il mezzogiorno per Antonella Clerici il suo spazio in tv, come la Venier adora la domenica. Entrambe ammettono che non sanno di dire di no quando la Rai chiama. Si commettono sbagli, si affrontano sfide, dentro c’è di tutto e c’è anche il legame tra le due conduttrici felici per il successo dell’altra. 

“E’ sempre mezzogiorno è un po’ surreale ed è molto divertente per me”. Tutti i giorni la Clerici va e viene da casa allo studio: “Torno a casa, mi piace tornare dai miei affetti. Raramente mi fermo a Milano. Mentre vado in macchina per tornare a casa, sono 50 minuti, rispondo al telefono, alle mail, così poi quando arrivo a casa mi occupo solo della mia cucina”. Antonella Clerici annuncia una sorpresa, c’è con lei anche Maelle.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.