Franco Gatti sfiorato il dramma a causa di baby Alieno e c’entra anche il covid

In apertura della seconda puntata de Il cantante mascherato 2, Milly Carlucci ha salutato i Ricchi e Poveri, assoluti protagonisti del primo appuntamento. Ha anche voluto spiegare che non era corretto parlare di malore, in seguito alla scelta di lasciare la maschera di Baby Alieno, e quindi anche il programma. La Carlucci ha sottolineato che stare in 4 in una maschera di un metro e venti non era cosa affatto semplice. E ha voluto anche ribadire però, che tutti stavano bene. Ma dall’intervista che Franco Gatti, membro dei Ricchi e Poveri e per 1/4 baby alieno, ha precisato alcune cose. Nel numero di DiPiù in edicola questa settimana, si parla persino di “dramma sfiorato”.

Il cantante dei Ricchi e Poveri ha spiegato che è stato lui a sentirsi poco bene e che a causa sua, alla fine anche gli altri compagni hanno deciso di lasciare il gioco. “Il vero motivo è che sono stato io a dire basta. Ho costretto il mio gruppo Ricchi e Poveri ad abbandonare il Cantante Mascherato a causa di un raffreddore che probabilmente mi ha lasciato il Covid quando mi sono ammalato lo scorso Ottobre” ha detto Gatti nella sua intervista per il settimanale DiPiù.

Una maschera non troppo fortunata quella di Baby Alieno, visto che alla seconda puntata, è stata eliminata. Questa volta dentro il costume dell’alieno, si nascondevano Gigi e Ross.

Dramma Baby Alieno: tutta la verità di Franco Gatti che se l’è vista brutta

Franco Gatti, oltre a spiegare che cosa succedeva sotto la maschera, racconta anche che alcuni dei suoi problemi potrebbero esser stati causati dal postumi del covid 19, che lui ha preso. Dalle pagine di DiPiù racconta:

Ci saranno stati 40° dentro quel pupazzo, non circolava l’aria, io avevo il naso chiuso. Non riuscivo a respirare, boccheggiavo, forse ancora per via dell’effetto del Covid che ho contratto lo scorso Ottobre. Ma sono un professionista e mi sono detto: resisti, sei in televisione. Poi però non ce l’ho fatta, ho avuto paura di morire!

E ancora:

Stavamo davvero stretti, ci intralciavamo l’un l’altro. Faceva un gran caldo. Io non riuscivo a respirare bene, ho cominciato a sentire che mi mancava l’aria. Non vedevo l’ora di uscire da quel pupazzo infernale. Ci eravamo mossi troppo all’interno, proprio per quello forse io ho cominciato ad ansimare. Sudavo freddo, non ce la facevo più, mi sentivo morire.

Il cantante quindi nella sua intervista, spiega che è stata una scelta dovuta a questo suo malessere. Gli altri forse avrebbero continuato? Milly ha rischiato di far esplodere nuovamente il quartetto, dopo la pace fatta lo scorso anno, a quanto pare!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.