A Verissimo Francesco Sarcina racconta della madre e di Clizia Incorvaia (Foto)

E’ un racconto difficile quello di Francesco Sarcina sulla madre durante la sua intervista a Verissimo (foto). Le anticipazioni del programma del sabato pomeriggio condotto da Silvia Toffanin passano dalla confessione sulle sostanze stupefacenti al matrimonio finito con Clizia Incorvaia. Ma è di se stesso che Francesco Sarcina desidera parlare, della sua autobiografia, la sua vita. Dopo avere raccontato di avere rischiato l’overdose e di una ragazza che lo aveva trascinato nel buio, ha spiegato il perché del suo disagio, forse nato quando era adolescente, per un dolore vissuto da sua madre. La mamma di Sarcina era incinta al settimo mese, una gravidanza interrotta, un momento così duro per lei che andò via di casa. 

FRANCESCO SARCINA ERA UN RAGAZZINO QUANDO LA MADRE ANDO’ VIA

“Mia madre, dopo una gravidanza interrotta al settimo mese, ha avuto dei momenti molto difficili che l’hanno portata ad andare via di casa. Nel tempo si è portata dentro una condizione psicologica devastante, per la mia famiglia quell’episodio è stato una valanga. Ero un ragazzino quando è se n’è andata”. L’ha rivista dopo qualche anno: “Quando l’ho rivista ho avuto emozioni molto contrastanti”.

Fa parte del suo passato ma resta anche nel suo presente Clizia Incorvaia, non solo una storia d’amore finita, hanno una figlia. Sarcina a Verissimo spiega: “Le persone hanno parlato tanto a differenza mia. In questo libro ho voluto colpevolizzare solo me stesso, mi sono messo a nudo e mi sono autodenunciato. Mi sono reso conto che è facile giudicare gli altri, ma chi lo fa in continuazione è perché ha dei problemi con sé stesso – ha anche confidato – Penso che dopo un grande amore ci possa essere una grande rabbia, con la speranza però che poi possa arrivare una grande pace, perché bisogna pensare ai figli. I gossip mi hanno fatto sorridere, ho vissuto cose ben peggiori, ma vanno tutelati i figli: ho sofferto molto per loro”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.