Memo Remigi cerca di reagire alla morte della moglie, ricorda le sue ultime parole

Gran parte dell’intervista di Memo Remigi a Oggi è un altro giorno è su sua moglie Lucia che è volata via il 12 gennaio scorso. Lucia Russo e Memo Remigi, si sono conosciuti poco più che ventenni e hanno trascorso insieme 60 anni, anche se lui ammette che l’ha tradita più volte ma che ogni volta ha trovato il modo di farsi perdonare. L’emozione è forte per il cantante che cerca conforto grazie al pianoforte, alle sue canzoni, quelle che piacevano tanto a sua moglie. “E’ riuscita a darmi tutto, è stata fidanzata, amante, moglie, mamma, è riuscita a raggruppare tutti questi sentimenti un un’unica persona. Io non so se ci sono riuscito ma la facevo ridere e ha sempre accettato la mia presenza e il mio ritorno anche perché la facevo molto ridere”. Più volte Memo Remigi ha avuto dei sensi di colpa per le sue scappatelle ma vederla ridere grazie a lui annullava forse tutto. 

MEMO REMIGI A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO

Lucia era il suo punto di riferimento ma lui l’ha tradita: “Nel nostro mestiere hai tantissime occasioni e l’occasione fa l’uomo ladro, per me era quasi un cercare di conquistare per mettermi alla prova con la donna che mi piaceva”. Ripete però che non ha mai messo al mondo altri figli né creato altre famiglie, per lui quelle erano scappatelle come la marmellata che rubi sperando che la mamma non se ne accorga. 

Il momento più emozionante dell’intervista arriva quando ricorda cosa gli ha detto sua moglie quando stava male, prima di morire: “Mi ha raccomandato di cercare di vivere la vita nel migliore dei modi” scherzando sul fatto che anche a lui non mancava molto e che non poteva più fare alla sua età quello che faceva prima. 

Si commuove, chiede scusa perché non riesce a parlare: “Sto cercando di reagire nel migliore dei modi”. A lei non ha mai detto bugie, nemmeno sulla malattia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.