Rocco Casalino si emoziona raccontando il passato e l’amore (Foto)

Tra gli ospiti di Verissimo del 20 febbraio 2021 anche Rocco Casalino ma di certo non per parlare di politica. L’abbiamo già visto a Porta a Porta e nello studio di Silvia Toffanin racconterà ancora del suo passato, della sua infanzia difficile in Germania, del rapporto burrascoso con il padre, dell’omosessualità che ha cercato in tutti i modi di soffocare. C’è stato un periodo in cu Rocco Casalino avrebbe fatto di tutto per essere eterosessuale, per fortuna è un periodo che non esiste più, oggi è felice, di nuovo felice accanto al suo compagno. Chi ricorda Casalino nella casa del primo Grande Fratello ha seguito i suoi passaggi della vita apparentemente così diversi. A Verissimo confessa il dispiacere che gli danno un certo mondo intellettuale e snob nel discriminarlo. Sono pregiudizi rivolti a ciò che ha fatto 20 anni fa in tv. Ricordiamo però che il Grande Fratello, soprattutto la prima edizione, non era niente di paragonabile a ciò che vediamo oggi. 

ROCCO CASALINO E IL GF PER GUADAGNARE I SOLDI E PAGARE I DEBITI DELLA MADRE

“Quando mi sono laureato in famiglia non avevamo più risparmi. Mia mamma si era indebitata per più di diecimila euro per farmi studiare” l’esperienza al reality show di Canale 5 nasceva proprio dall’esigenza di guadagnare dei soldi. Infatti, con i gettoni d’oro pagò il debito di sua madre.

ROCCO CASALINO CHIARISCE LA STORIA DELLA PILLOLA

“Ho fatto di tutto per essere eterosessuale, ma io sono omosessuale e sono contento di esserlo. La storia della pillola era più una riflessione sul fatto che non riesco mai ad avere la storia perfetta. La questione della pillola l’ho detta quando io e Josè stavamo passando un momento difficile, perché ora la pillola per diventare etero non la prenderei più”.

Appuntamento a domani su Canale 5 alle 16 con Verissimo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.