I tanti amori di Patrizia De Blanck ma è il padre di Giada il più grande (Foto)

Patrizia De Blanck ha mantenuto la promessa ed è tornata a Oggi è un altro per raccontare dei suoi tanti amori (foto). Non ha mai nascosto nulla, ha 80 anni e rivela tutto, ma in realtà non ha mai avuto segreti. Si è sposata per andare via di casa, per il rapporto che aveva con la madre. Dopo il matrimonio con Anthony Leigh Milner andò a vivere in un castello in Inghilterra. “Arriva Freddy, bellissimo”, era un amico di suo marito, uscivano sempre in tre fino a quando un giorno li trovò nudi sul letto che dormivano abbracciati. Patrizia De Blanck ha richiuso la porta ed è tornata a Roma ma non ha detto niente: “Ho trovato la scusa, non l’avrei lasciato perché era gay” gli ha detto che passare la notte ai Casinò e dormire di giorno non era la sua vita. Nessun dolore in quel momento, nessun dispiacere, per Patrizia De Blanck era una vera liberazione, non gli interessava che suo marito fosse omosessuale o bisessuale, le interessava fare un altro tipo di vita. 

ALBERTO SORDI E PATRIZIA DE BLANCK

Lei e Sordi conobbero a casa di De Laurentis e lo rivide in aereo mentre andava a firmare il divorzio dal primo marito. Un approccio poco galante e da lì la De Blanck ha pensato di iniziare una storia. “Ci siamo molto divertiti ma poi è successo che andando avanti…” è finita che ha incontrato Warren Beatty e l’ha lasciato passando a un altro fidanzato. “Sordi era una persona pratica mi mandava grandi composizioni di pane e biscotti”, rimasero amici. 

Non ha mai trovato in un solo uomo quello ideale ma in due trovava la completezza. Incredibili i racconti della contessa De Blanck. Confessa che recitava con gli uomini, con ognuno era diversa. Non ha fragilità? “Ho la fragilità di essere troppo buona, mi hanno sempre fregato con la bontà. Quello che posso fare per aiutare gli altri lo faccio. E’ una fragilità perché per essere troppo buona sei fragile ma non mi sono mai pentita”. 

“Con Franco Califano una storia bellissima, mi attraeva molto, era ruspante”. Lei abituata a grandi barche la invitò sulla sua barchetta a remi e per lei suonò la chitarra tutta la notte dedicandole le sue canzoni. Tantissime le sue storie d’amore, gli amanti ma c’è bisogno di altre puntate. L’hanno ovviamente giudicata molte persone ma per lei non è mai stato importante e di questo deve dire grazie a sua madre per come l’ha cresciuta.

Ha sposato il padre di Giada perché era lui che si voleva sposare. “L’ho sposato solo in Chiesa. E’ morto quando Giada aveva 16 anni. Una tragedia perché io l’avevo lasciato da tempo ma una sera a Lugano lui mi disse che stava molto male, stava morendo, aveva un tumore all’intestino. Gli sono stata vicino e sono tornata con lui per dargli un futuro”. Il giorno prima della morte lei ha organizzato la sua festa di compleanno, gli è morto tra le braccia. “Nella mia vita sempre tutto molto tosto”. E’ stato l’uomo che ha amato di più nella sua vita. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.